Teatro Regio:

dal 21 giugno al 2 luglio Macbeth di Verdi, con Dalibor Jenis, Anna Pirozzi, Vitalij Kowaljow, Piero Pretti (cui si alternano Gabriele Viviani, Oksana Dyka, Marko Mimica, Giuseppe Gipali); dirige Gianandrea Noseda, regia di Emma Dante.

Festival estivi:

la maggior parte dei festival lirici italiani inizia dopo la metà di luglio, ma l’Arena di Verona parte il 23 giugno; in cartellone titoli popolarissimi (Nabucco, Aida in due allestimenti, Rigoletto, Madama Butterfly, cui si aggiungerà in agosto Tosca) con scenografie spettacolari. Il 14-15 luglio avranno luogo le prime recite del Festival Puccini di Torre del Lago (Turandot e La rondine; quest’ultima è una rara occasione di ascolto in occasione del centenario della prima rappresentazione). Fino al 22 luglio si tiene il Festival di Ravenna, nel quale, tuttavia, da alcuni anni il teatro d’opera figura solo più marginalmente. All’estero, tra giugno e luglio sono già attive diverse rassegne.

Mi limito a citare alcune località dalle quali si potrà facilmente risalire ai siti web dei festival: in Francia, Aix en Provence, Orange e Montpellier; in Svizzera, Sankt Gallen; in Germania, Monaco, Baden-Baden e Bad Wildbad; in Austria, Erl; in Inghilterra, Glyndebourne, Buxton e Garsington.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here