“Parola d’ordine: prevenzione – noi siamo di più” recita quest’anno lo slogan dell’A.I.C.C. associazione Italiana per la ricerca sul cancro.

E tanti erano i volontari che la fredda mattina di sabato 26 gennaio in Piazza Boschiassi a Caselle  hanno contribuito alla realizzazione della ormai collaudata giornata di raccolta fondi per questo istituto, tanto noto quanto ambìto nell’ampia cornice della sanità piemontese.

Come sempre l’offerta libera dava possibilità di poter assaggiare le ottime arance della salute, il miele e l’ancor migliore marmellata  tutto della nostra bella Sicilia.

Anche la Croce Verde Torino ha collaborato attraverso la fornitura del gazebo e la postazione di un proprio mezzo di Protezione Civile. 
Ci diceva la responsabile della organizzazione che bisognerebbe che le persone pensassero prima di essere colpite da questo male: partecipando con la propria offerta ci sarebbe una raccolta ben maggiore. E quindi una miglior incisività sulla ricerca.
Tuttavia, l’animo generoso dei casellesi  ancora una volta non ha sfigurato.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here