16 C
Comune di Caselle Torinese
venerdì, Giugno 14, 2024

    La “Seconda giornata della salute”

    Borgaro: fin da sabato 18 maggio la Piazza della Repubblica si è riempita di tende, di gazebo, di strutture…, tutto per accogliere, l’indomani, l’organizzazione della “Seconda giornata della salute”.
    Un impegno di tutti i militi della sezione di Borgaro-Caselle della Croce Verde Torino ha permesso la realizzazione di questo momento importantissimo, volto esclusivamente alla prevenzione, argomento di estrema attualità e di fondamentale importanza per la salute e per la società.
    L’organizzazione della Croce Verde era partita già da domenica 12 maggio, quando in occasione della “Fiera delle rose” i militi raccoglievano le adesioni per le varie visite specialistiche e per gli esami.
    Oculistica, cardiologia, dermatologia e pneumologia, le quatto specialità trattate con gli opportuni esami a cura di specialisti che fin dalle prime ore del mattino di domenica erano presenti nelle strutture messe a disposizione dei militi della locale sezione della Croce Verde.
    Un quadro d’insieme che raccoglieva consensi dei cittadini: piacevole convivenza e socialità, in attesa di sottoporsi agli esami.
    In una tenda specialistica tutto il reparto di cardiologia dell’Ospedale di Ciriè, diretto dal dottor Gaetano Senatore, con l’intera équipe medica e il gruppo infermieristico ospedaliero capeggiato dalla capo-sala Valentina Astegiano.
    In altra tenso-struttura, i medici oculisti e dermatologi: il dottor Igor Di Carlo eseguiva le visite per il glaucoma e il dottor Michele Sarda effettuava la mappatura dei nei.
    Un reparto a parte era stato attrezzato per le spirometrie, eseguite grazie alla collaborazione con il “Centro Medico San Pietro” di Caselle, diretto dal dottor Andrea Sala. Successivamente le analisi dei reperti verranno poi inviate ai pazienti.
    A collaborare c’erano anche i giovani AVIS di Borgaro che divulgavano verso i presenti l’importanza determinante del valore insostituibile del dono libero e gratuito del sangue.
    .
    Stanco, ma pieno di soddisfazione Filiberto Paganini a sera ci comunicava i numeri degli esami effettuati con grande successo che hanno accompagnato questa giornata speciale; ben 501 il totale gli esami eseguiti.
    A parte e merita la pena di analizzarli, pubblichiamo lo specchietto dei pazienti che si sono sottoposti ai vari esami specialistici. In alcuni casi le evidenze diagnostiche hanno consigliato un approfondimento da parte del medico di famiglia, con grande apprezzamento dei pazienti.

    “Ho visto un lavoro di squadra incredibile e ho scoperto la vera seconda anima della Croce Verde, che non è solo quella del soccorso urgente del 118”, concludeva Filiberto Paganini. “E siamo già pronti per la terza edizione: maggio 2025” proseguiva ancora Paganini con uno smagliante sorriso, seppure contornato dalla stanchezza di 48 ore di continuità operativa.
    Questa la rete invisibile di altruismo che i militi volontari compiono gratuitamente per tutti e che resta l’unica rete che sorregge davvero il mondo. Grazie a voi, meravigliose militesse e meravigliosi militi della Croce Verde Torino!

    I numeri della Giornata

    -501 gli esami effettuati su altrettanti pazienti di cui:

    -153 per la prevenzione del glaucoma.(con 5 casi degni di rivalutazione specialistica)

    -71 spirometrie (con 25 casi degni di rivalutazione specialistica)

    180 elettrocardiogrammi (con 12 casi degni di rivalutazione specialistica)

    -97 mappature dei nei (con 5 casi degni di rivalutazione specialistica)

    Rispondi

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Mauro Giordano
    Mauro Giordano
    Sono nato a Torino il 23 settembre 1947, dove ho studiato e lavorato in tre aziende del settore servizi fino a tutto il 2005, quando, raggiunta l’età pensionabile ho potuto lasciare tutti i miei incarichi. Risiedo a Caselle dal 1970, anno in cui mi sposai trasferendomi da Torino nella nostra città. Fin dal 1970 ebbi l’onore di conoscere ed apprezzare il fondatore del mensile Cose Nostre, il dottor Silvio Passera, il quale fin dal primo numero mi propose di scrivere notizie relative alla Croce Verde, ente di cui facevo parte come milite a Torino e poi come milite della Sezione di Borgaro, poi divenuta Sezione di Borgaro-Caselle essendo stato il fondatore del sodalizio nel 1975. Una più corposa collaborazione con il giornale è avvenuta negli ultimi tempi e sotto la direzione di Elis Calegari, anche per effetto del maggiore tempo disponibile. Attualmente collaboro - con piacere e simpatia -anche alla stesura di notizie generali, ma sempre con matrice sociale. I miei hobby sono sempre stati permeati da una grande curiosità di tutto ciò che mi circonda: persone, fatti, lavoro, natura, buon umore e solidarietà. Ho avuto modo di conoscere tutta l’Italia, ed è questo il motivo che ora desidero dedicare tempo a “Cose Nostre”.

    - Advertisment -

    Iscriviti alla Newsletter

    Ricevi ogni giorno, sulla tua casella di posta, le ultime notizie pubblicate

    METEO

    Comune di Caselle Torinese
    nubi sparse
    16.2 ° C
    17.6 °
    14.2 °
    82 %
    2.6kmh
    40 %
    Ven
    21 °
    Sab
    21 °
    Dom
    23 °
    Lun
    25 °
    Mar
    25 °

    ULTIMI ARTICOLI

    Voglia di vendetta

    0
    Avete presente che emozioni forti si provano quando si subisce un torto? Sicuramente sì. Si può reagire provando una grande rabbia e si potrebbe...

    Vittoria !