Il 23 aprile scorso era la “Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore”, una ricorrenza istituita dall’Unesco ormai nel 1996.

Ed anche quest’anno, la Biblioteca Civica, diretta con grande passione da Tiziana Ferrettino, ha pensato di preparare un’iniziativa degna della giornata: quasi duecento sono stati i libri, donati alla Biblioteca e suddivisi tra narrativa per ragazzi e per adulti, impacchettati e pronti ad andare in altre case, a far viaggiare nuovi lettori.

Stiamo ovviamente parlando dell’ormai consueto “bookcrossing”, in questo caso “alla cieca”, perché essendo i volumi resi anonimi esternamente, la scelta è stata dettata quasi solo dal caso.
E, nonostante il tempo pessimo, la responsabile Tiziana si dice assai soddisfatta del risultato, visto che i libri sono andati quasi esauriti, ed anche per le diverse nuove iscrizioni al servizio che ha dovuto fare nell’occasione.

Modifica data e ora

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here