Circa sei mesi fa, Cose Nostre scrisse di una delibera di giunta con cui si procedeva alla “ricognizione posteggi liberi ai fini dell’espletamento delle procedure di miglioria” del mercato del lunedì.
Un anno fa, i rappresentanti degli operatori del mercato settimanale del lunedì di piazza Falcone presentarono una richiesta scritta affinché l’Amministrazione comunale procedesse all’assegnazione dei posteggi rimasti vacanti.
Prima di giungere al bando vero e proprio però era necessaria questa ricognizione, una sorta di atto propedeutico.

Ora a che punto siamo? Il bando è in arrivo? Lo abbiamo chiesto all’assessore al Commercio, Paolo Gremo: “No, il bando non è ancora pronto: probabilmente lo sarà entro il 2019, magari già dopo le vacanze estive. Al momento abbiamo espletato le procedure di miglioria, favorendo la ricollocazione di quegli ambulanti “fissi”, che ne avevano fatto richiesta, in un posto a loro più gradito all’interno dell’area mercatale.
Naturalmente, come già spiegato, il bando servirà poi a dare un posto fisso ai cosiddetti “spuntisti”, migliorando la loro situazione, stabilizzando il mercato stesso e, di conseguenza, fornendo un servizio migliore ai frequentatori”.
“Purtroppo, non dobbiamo mai dimenticare la grossa spada di Damocle rappresentata dalla direttiva Bolkestein”, conclude Gremo, “al momento, per così dire, dormiente, ma che rimane in vigore.
Sarà mia premura promuovere un incontro con l’associazione di categoria degli ambulanti per conoscerci e capirci meglio. Nel frattempo, stiamo tutti a vedere in che direzione si sta muovendo il Comune di Torino che sta lavorando sul tema e da cui potremmo prendere qualche spunto”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here