Buon Cose Nostre a tutti. Finalmente sembra arrivato il bel tempo e nell’aria con il taglio del fieno si sente il profumo dell’estate. Le scuole stanno per chiudere, anzi molti ragazzi hanno già finito il loro impegno e possono dedicarsi allo svago e al divertimento.  Per la Pro Loco in questo periodo le manifestazioni si susseguono; non è proprio uno svago, il lavoro è tanto, tantissimo, ma c’è anche il divertimento e soprattutto la passione per questa Associazione che tanto può e vuole dare ai concittadini. Nel mese di maggio, dopo la fiera “dei rastej e dle capline”, abbiamo organizzato in collaborazione con la Confraternita dei Battuti due bellissimi concerti. Ringrazio ancora Don Claudio per l’ospitalità e Vittorio Mosca con i Battuti per i concerti dell’11 maggio nella chiesa di Santa Maria con l’orchestra Mandolinistica città di Torino e del 25 maggio nella chiesa dei Battuti con il maestro d’organo Massimo Caracò. Due momenti di grande musica, pizzicata e aggraziata la prima, barocca e alternata la seconda, che hanno visto la partecipazione di molti casellesi appassionati e non, ma interessati ad una musica sicuramente di alto livello.

Il 22 maggio si è anche tenuta, nella sede della Pro Loco, la messa del mese Mariano, officiata da Don Claudio, che ringrazio ancora e, anche in questa occasione, le persone sono state molte numerose e la Pro Loco per un pomeriggio è diventata accogliente luogo di culto.

Il 26 maggio purtroppo non abbiamo potuto fare la manifestazione canina che era in programma al Prato Fiera, poiché il nostro Palatenda non era ancora agibile e le condizioni meteo non erano favorevoli; sposteremo più avanti, d’intesa con l’Associazione Italiana della Caccia di Caselle, questa manifestazione.

Venerdì 31 maggio si è invece tenuta sempre in sede Pro Loco, la prima delle tre serate in programma per quest’anno dedicate ad uno scrittore/scrittrice di Caselle.

La scrittrice, e amica, Daniela Siccardi ci ha presentato la sua ultima fatica letteraria: “Una storia, tre vite; tre storie, una vita” edito dalla Atb Edizioni. Questo è il quarto libro scritto da Daniela. I primi tre sono stati pubblicati dalla Pro Loco, che come noto è anche casa editrice, sia di libri di storia locale che di questo giornale. Durante la presentazione, condotta magistralmente da Elis Calegari e da Patrizia Bertolo, alcune poesie del libro sono state lette dalla brava Antonina Smitti. Una bellissima serata, terminata con un rinfresco per ringraziare i molti presenti.

La prima manifestazione di giugno è stata una grande manifestazione, complessa nell’organizzazione per la presenza di due bande e di moltissimo pubblico, e grande, soprattutto per la finalità di donare il ricavato raccolto ai Vigili del Fuoco Volontari, l’Associazione “Guardie a fuoco 1791” di Caselle, per l’acquisto del mezzo necessario per la loro attività. La manifestazione si è svolta domenica 2 giugno, con la partecipazione della Filarmonica la Novella e della Fanfara Alpina di Albiano di Ivrea; ringrazio entrambe per il bellissimo pomeriggio trascorso insieme; le loro interpretazioni hanno regalato grande musica in una cornice, il verde del Prato Fiera veramente incantevole, così come hanno sottolineato il sindaco presente Luca Baracco e l’assessore Erica Santoro. Ringrazio loro e il gruppo Alpini di Caselle, con il presidente Beppe Baietto, che, con la loro solita disponibilità e generosità ci hanno accolto nella loro sede per la cena e hanno così contribuito, grazie alla generosità delle persone presenti, a compiere un altro passo avanti verso l’acquisto dell’autopompa.

Il 7 giugno si è tenuta in Sala Cervi la seconda serata dedicata a scrittori casellesi ed è stato Mauro Esposito a presentarci il suo libro “Le mie due guerre”. In presenza di un folto pubblico, ha fatto da moderatore Luigi Pelazza, giornalista e protagonista televisivo della trasmissione Le Iene. Il libro è il racconto in prima persona di un professionista e imprenditore casellese testimone di giustizia, e racconta di una bruttissima esperienza, dove è difficile distinguere gli amici dai nemici. L’intervista, grazie alle domande sapientemente proposte, ha fatto conoscere ai presenti le vicende alle quali va incontro chi denuncia situazioni di illegalità e si scontra anche con una burocrazia lenta e cieca.

Si terrà invece dal 14 al 16 giugno la nostra seconda uscita turistico-culturale di tre giorni. Andremo ad Udine, dove, esattamente a Mortegliano, si terrà l’ottava edizione del Convegno GEPLI. GEPLI è il fiore all’occhiello della nostra Associazione. 
Dal 2012 il sito e forum www.gepli.com tiene in contatto le circa 60 Pro Loco Italiane che editano un giornale grazie al coordinamento di Paolo Ribaldone, anche vicepresidente della nostra Pro Loco, e a Sergio Cugno.

Con i congressisti andranno a Mortegliano anche una ventina di persone che durante i lavori del convegno visiteranno la città di Udine.

Vi ricordo che, sabato 22 giugno, si terrà la nostra serata “Fuori Pro Loco”, una serata danzante presso il piazzale della sede della Pro Loco in via Madre Teresa di Calcutta in compagnia di “Silvano Barbara e la Band”; una serata all’insegna del ballo per tutti i gusti, a ingresso libero.

Per terminare vi ricordo che sono aperte le prenotazioni alla serata “Torino Magica”, che si terrà sabato 6 luglio 2019 con apericena alle 19 e partenza alle 20,30 dalla sede Pro Loco in via Madre Teresa di Calcutta 55, Caselle.
Vi invito a prenotarvi per l’originalità della serata telefonando allo 011 – 9962140 oppure a 348 5557334 (Paolo).

Vi giungano i miei saluti più sinceri e gli auguri per una bellissima estate, in compagnia della nostra Associazione. Vi aspettiamo!


 

Prossimi appuntamenti

  • da venerdi 14 a domenica 16 giugno, viaggio a Udine e provincia
  • sabato 22 giugno, ore 21, sede Pro Loco, serata danzante “Fuori Pro Loco”
  • sabato 6 luglio, ore 19, apericena presso sede Pro Loco e a seguire Tour “Torino Magica”

Rispondi