Il nucleo di Protezione Civile casellese ha compiuto 10 anni e li ha festeggiati, soprattutto… esercitandosi. Infatti, recentemente i casellesi li hanno potuti vedere all’opera in diverse occasioni i nostri 40 concittadini volontari, unitamente ad altri nuclei di Comuni vicini e ad altre associazioni. Tutto è iniziato al Prato Fiera, per una “tre giorni”, con l’allestimento del Campo Base, con tanto di cucina d’emergenza e campo sanitario della Croce Rossa Italiana. Poche ore dopo vi è stata l’esercitazione del COM (Centro Operativo Misto) 13 della Protezione Civile Regionale, cui il nucleo casellese aderisce, con tanto di prova di evacuazione della Borgata Francia e dei suoi, circa, cento residenti. Mentre nel pomeriggio, i cittadini hanno potuto assistere, nel Campo Base al Prato Fiera, a diverse esercitazioni, mentre i più piccoli potevano giocare con i Vigili del Fuoco del nostro distaccamento. Vi è stata la festa vera e propria, con la sfilata per le vie di Caselle, la Santa Messa con benedizione dei mezzi, il saluto delle autorità ed il pranzo, preparato dalla cucina d’emergenza,  presso il rinnovato Palatenda.

Una tre giorni che ha voluto essere formativa per la Protezione Civile (e le altre realtà partecipanti) ed informativa per il resto della cittadinanza. Molti gli intervenuti nella mattinata conclusiva, a partire da Pierluigi Bartelloni che ha voluto ripercorrere la storia del nucleo cittadino, passando per il sindaco Luca Baracco che ha voluto sottolineare come si sia voluto festeggiare in maniera costruttiva, esercitandosi e testando l’operatività di tutto l’apparato in caso di eventuali calamità e ringraziando l’assessore Giovanni Isabella: “Senza il suo impegno costante e quotidiano, la nostra Protezione Civile non sarebbe giunta a questo punto ed a questo livello”. Hanno parlato anche Angelo Palumbo, funzionario dell’Area Volontariato della Protezione Civile regionale, Marco Marocco, vicesindaco della Città Metropolitana, Marco Fassero, referente del Coordinamento Regionale. E’ stato poi dato un riconoscimento a tutti i 40 volontari che costituiscono il nucleo caselle della Protezione Civile. Oltre al nucleo cittadino, hanno partecipato alla tre giorni i nuclei di Cavour, Gassino, Leini, San Maurizio e Settimo, assieme alla Croce Verde di Borgaro-Caselle, al Gruppo Alpini, l’Associazione Carabinieri in Congedo, il Gruppo Cinofilo Polizia di Stato, i Vigili del fuoco volontari.

Rispondi