Da qualche giorno è disponibile su Amazon Kindle, il primo fortunato romanzo del nostro Alessandro Forno, in una nuova edizione e che reca anche un nuovo titolo: da E torneranno le stelle si è passati a Tempesta nera. Decisamente più attuale, ahinoi.

Forno nella sua prima opera è stato profetico, immaginando e raccontando un’immane sciagura planetaria.

[…] La percezione dell’ignoto ci è ormai sconosciuta e la paura, conseguentemente, non dimora più nei nostri cuori. Sappiamo chi siamo, sappiamo perché siamo; è ridicolo preoccuparci di dove e quando andiamo. Quell’anno, invece, l’oscurità, nella sua forma più totale, scese sugli umani e il terrore soffocò le loro coscienze. Una Tempesta Nera travolse il mondo! […]

In un futuro non troppo lontano tutte le certezze dell’umanità vengono meno: la mobilità, la comunicazione, i progressi scientifici e tecnologici sembrano crollare davanti a un domani sconosciuto. In poche, drammatiche ore, il genere umano dovrà abituarsi a lasciare le sicurezze di ieri per vivere, quando e come gli sarà possibile, in una nuova era. Dal profondo infinito un’onda scura, maligna travolge la quotidianità terrena lasciando, al suo ritirarsi, rovine, distruzione e dolore…ma, forse e incredibilmente, uno spiraglio di speranza per i sopravvissuti…

Vi ricorda qualcosa?

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.