Giovani speranze

0
449

“Buongiorno, do il benvenuto ai nuovi aggregati: Ariella, Mirco e Carlo, inseriti, nella quarta squadra per Mirco, nella nona squadra per Ariella e nel sabato mattina per Carlo.”
Questa la comunicazione ufficiale della Responsabile di Sezione alcune settimane fa.
Una notizia molto bella perché piena di speranza per la vita della Sezione di Borgaro-Caselle della Croce Verde Torino.
Li abbiamo incontrati una domenica mattina, quando, caso ha voluto, che Ariella smontasse dal notturno del sabato e Mirco prendesse servizio proprio la domenica per il turno festivo, insieme a Carlo che ci ha raggiunto in sede.
Belli questi cambi di consegne, sempre permeati di densa simpatia per l’accoglienza degli uni verso gli altri, soprattutto se si pensa poi che avvengono fra le 7.30 e le 8 del mattino, e sempre di giorno festivo!
Per dovere di galateo diamo prima il nostro grande benvenuto ad Ariella.
Ariella, borgarese 20 anni, secondo anno di scuola infermieristica: “Un grande aiuto nei servizi”, ci dicono i compagni di squadra; Mirco, giovane pensionato, anche lui borgarese: da sempre sognava il volontariato alla Croce Verde; Carlo, mappanese, studente universitario iscritto al Politecnico di Torino.
Tre giovani leve, tre nuove speranze, che dedicheranno il toro tempo a questa nobile associazione che viaggia ormai con il tempo che corre veloce, verso i suoi 50 anni di presenza continuativa h24 sul nostro territorio.
Grazie per la scelta verso la Croce Verde Torino, un onore e un orgoglio averli quali nuovi aggregati. Un lungo percorso di formazione li aspetta, ma con la tenacia che dimostrano, non mancheranno di fregiarsi al più presto del grado di “milite”, e poi magari di “autista” e poi ancora di “formatore della Regione Piemonte”.
Frattanto anche Gabriele, Norina, Martina, Arianna, Claudia, Francesco, Cecilia e Simonetta, gli aggregati che avevano iniziato il corso a gennaio del 2022, hanno superato l’esame di abilitazione e le 100 ore di formazione sul campo. Loro sono abilitati a tutti i tipi di servizio e sono “ Soccorritori 118-Regione Piemonte” oltre ad essere a tutti gli effetti militi Croce Verde Torino.
Tutti angeli che veglieranno sulle notti e sui giorni degli abitanti di Borgaro, Caselle e Mappano.
Per chi fosse interessato ad avere informazioni sulla Croce Verde Torino: telefonare tutte le sere dalle ore 20 al numero 011.4501741 oppure info via mail alla casella: borgarocaselle@croceverde.org

- Adv -
- Adv bottom -
Articolo precedenteL’Anello di Settimo Vittone, verso il Monte Guarda
Articolo successivoFonte Viva continua il dialogo con le altre forze politiche
Sono nato a Torino il 23 settembre 1947, dove ho studiato e lavorato in tre aziende del settore servizi fino a tutto il 2005, quando, raggiunta l’età pensionabile ho potuto lasciare tutti i miei incarichi. Risiedo a Caselle dal 1970, anno in cui mi sposai trasferendomi da Torino nella nostra città. Fin dal 1970 ebbi l’onore di conoscere ed apprezzare il fondatore del mensile Cose Nostre, il dottor Silvio Passera, il quale fin dal primo numero mi propose di scrivere notizie relative alla Croce Verde, ente di cui facevo parte come milite a Torino e poi come milite della Sezione di Borgaro, poi divenuta Sezione di Borgaro-Caselle essendo stato il fondatore del sodalizio nel 1975. Una più corposa collaborazione con il giornale è avvenuta negli ultimi tempi e sotto la direzione di Elis Calegari, anche per effetto del maggiore tempo disponibile. Attualmente collaboro - con piacere e simpatia -anche alla stesura di notizie generali, ma sempre con matrice sociale. I miei hobby sono sempre stati permeati da una grande curiosità di tutto ciò che mi circonda: persone, fatti, lavoro, natura, buon umore e solidarietà. Ho avuto modo di conoscere tutta l’Italia, ed è questo il motivo che ora desidero dedicare tempo a “Cose Nostre”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.