Missione compiuta, possiamo dire, per la “Serata Italiana” che era in programma domenica 10 aprile a Caselle, al ristorante Totò e Peppino, promossa dall’Associazione Io X Caselle in collaborazione con la sezione torinese dell’Unicef. La cena, a base del piatto più italiano che c’è, la pasta, serviva a raccogliere fondi per i bambini ucraini che stanno vivendo la tragica esperienza della guerra. “Per noi il cibo è gioia, convivialità, condivisione. Mai, come in questo momento stare insieme per aiutare chi ne ha bisogno è diventato più che mai importante” avevano scritto gli organizzatori della serata sulla locandina che promuoveva l’evento. La risposta dei casellesi c’è stata: 1440 gli euro raccolti grazie ai partecipanti alla serata, e agli sponsor La Baita e Ristorante Totò e Peppino.

 

Mail priva di virus. www.avast.com

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.