8.8 C
Comune di Caselle Torinese
venerdì, Marzo 1, 2024

Cose (Nostre) dell’altro mondo!

Uno spettacolo sorprendente in Sala Cervi Sabato 17 dicembre alle ore 21 e in replica domenica 18, alle ore 17

 

Lo spettacolo che chiuderà i festeggiamenti dedicati al 50° di fondazione di Cose Nostre rappresenta davvero una degna conclusione.
Sala Cervi ospiterà sabato 17 dicembre p.v., alle ore 21, e in replica il 18, alle ore 17, Cose (Nostre) dell’altro mondo e avrà in Luisella Tamietto la grande protagonista e una guest star che Caselle raramente ha avuto modo di conoscere.
Luisella Tamietto è un’attrice comica torinese che nel corso della sua carriera ha conosciuto i fasti di Zelig, ha lavorato a lungo con Piero Chiambretti e in queste settimane è nelle sale col film “ Vecchie canaglie” ( in tv potete trovare la pellicola su Prime, Chili e Rakuten), affiancata, tra gli altri da Lino Banfi, Greg e Andrea Roncato.
Luisella dice che la sua Santa Trinità è formata da Buster Keaton, Groucho Marx e Marty Feldman, costanti fonti d’ispirazione che da sempre la affiancano nel suo percorso artistico, percorso artistico che da qualche anno a questa parte l’hanno vista esibirsi a teatro nell’arte del “quick change”, quella particolarissima forma espressiva che ha in Fregoli e in Brachetti i più grandi esponenti. La Tamietto, con cambi d’abito velocissimi e sorprendenti, porta in scena una galleria di personaggi che fanno risultare la commedia umana come un insieme di esilaranti performance.
Caselle, oltre a conoscere la sua arte notevole, potrà familiarizzare col “ Conte Aloisio Piolet”, nobile tanto decaduto quanto stralunato che vive in un mondo parallelo ammantato di una “sabauditudine” ingenua degna dei libri di P.G. Wodehouse, con “ Leila”, con una “ Cartomante” capace di predire futuro, presente e …passato, e con altri personaggi che sicuramente faranno trascorrere velocissimo in tempo.
Luisella Tamietto avrà al suo fianco, come sempre, il pianista Aldo Rindone, uno dei grandi del jazz torinese: di Aldo si fa prima a dire con chi non ha suonato, piuttosto che elencare tutti quelli che si sono avvalsi della sua arte. Tutti i grandi del jazz nostrano e internazionale l’hanno voluto accanto, così come la maggior parte delle star della musica pop.
Rindone nel corso dello spettacolo accompagnerà Elis Calegari il quale proporrà alcune celebri canzoni.
Elis Calegari, il direttore di Cose Nostre, sarà il “ padrone di casa” che farà da collante ai vari momenti dello spettacolo, spettacolo che proporrà video e suoni prodotti da un altro grande poliedrico artista, l’italo-francese Lorenzo “ Brondius” Brondetta. Brondetta abita a Parigi, proprio nel cuore di Montmartre, nasce come eccellente flautista di musica barocca ( ha suonato in ogni teatro d’Europa: dall’Opera Royale di Versailles, a Vienna, Salisburgo e Praga), per poi virare il suo innegabile talento verso la produzione di video e di fotografie che è riduttivo definirle tali: le sue sono sublimazioni e superamento dell’immagine che sconfina nel sogno e nella irrealtà. Di Brondetta le video-interviste che risulteranno un’ennesima sorpresa d’uno spettacolo che si preannuncia memorabile.
Appuntamento quindi in Sala Cervi, sabato 17 alle 21 e domenica 18 alle ore 17, per chiudere davvero in bellezza il cinquantenario di fondazione del nostro giornale, per dire ancora una volta “ Buon Compleanno, Cose Nostre!”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Elis Calegari
Elis Calegari
Elis Calegari è nato a Caselle Torinese il 24 dicembre del 1952. Ha contribuito a fondare " Cose Nostre", firmandolo sin dal suo primo numero, nel marzo del '72, e, coronando un sogno, diventandone direttore responsabile nel novembre del 2004. Iscritto all' Ordine dei Giornalisti dal 1989, scrive di tennis e sport da sempre. Nel corso della sua carriera giornalistica, dopo essere stato collaboratore di prestigiose testate quali “Match Ball” e “Il Tennis Italiano”, ha creato e diretto “Nuovo Tennis” e “ 0/15 Tennis Magazine”, seguendo per più di un ventennio i più importanti appuntamenti del massimo circuito tennistico mondiale: Wimbledon, Roland Garros, il torneo di Montecarlo, le ATP Finals a Francoforte, svariati match di Coppa Davis, e gli Internazionali d'Italia per molte edizioni. “ Nuovo Tennis” e la collaborazione con altra testate gli hanno offerto la possibilità di intervistare e conoscere in modo esclusivo molti dei più grandi tennisti della storia e parecchi campioni olimpionici azzurri. È tra gli autori di due fortunati libri: “ Un marciapiede per Torino” e “Il Tennis”.

- Advertisment -

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi ogni giorno, sulla tua casella di posta, le ultime notizie pubblicate

METEO

Comune di Caselle Torinese
pioggia leggera
8.8 ° C
10.3 °
7.9 °
91 %
0.5kmh
100 %
Ven
9 °
Sab
9 °
Dom
8 °
Lun
13 °
Mar
10 °

ULTIMI ARTICOLI

Concerto di San Mauro a Mathi

0
Chi ci segue ricorderà che nel corso del 2023 le Filarmoniche di Ceretta, Mathi e Corio hanno riunito le forze e si sono esibite...