10.8 C
Comune di Caselle Torinese
giovedì, Febbraio 29, 2024

Tempo di programmi e di bilanci

Tempo di bilanci, tempo di programmazione alla Croce Verde Torino sezione di Borgaro-Caselle.
I bilanci sono quelli del “vecchio” 2022: anno impegnativo per i militi locali, che sono stati impegnati su due fronti: i servizi richiesti dal 118 Regione Piemonte, di cui allo specchietto che pubblichiamo a parte e che vale la pena di commentare insieme.
I militi volontari, ovvero quei militi che prendono servizio tutti i giorni dell’anno sabato, domeniche e festività tutte comprese dalle ore 20 fino alle ore 6 del giorno successivo, hanno dunque effettuato nel 2022 un totale di 1.803 servizi, tutti richiesti dalla Centrale del 118 e tutti nella nostra zona di servizio, ovvero Borgaro e Caselle. Se guardiamo meglio i numeri suddivisi per squadre vediamo che la medaglia d’oro appartiene alla quarta squadra con 196 servizi totalizzati.
È anche interessante la lettura del grafico che mette a confronto i servizi svolti nel 2020 e nel 2021. Si nota come nel 2020 sono stati effettuati 1.549 servizi e nel 2021 1.647.
La diminuzione dei trasporti nel 2020, rispetto al 2021 è legata alla pandemia che prevedeva tempi lunghi di esecuzione dei servizi e soprattutto alla qualità degli stessi a maggior tutela di tutti, come vestizione, svestizione equipaggi, sanificazione mezzi e personale e quant’altro previsto dalle procedure.
Ma, come dicevamo, militi impegnati anche nel ricordare alla popolazione di Caselle dove per molti anni era presente fisicamente la Sezione, e Borgaro, dove è nata e ritornata ultimamente, la presenza continuativa sul territorio da ben 47 anni dalla sua fondazione.
Spettacoli leggeri sulle piazze, tavole rotonde con la partecipazione dei vertici apicali del 118, dei Vigili del Fuoco, dei Carabinieri, nonché l’unico ed inimitabile concerto dei Giovani Cantori di Torino tenutosi a Villa Franchetti di Viú messa a disposizione dalla famiglia Martinetto. Concludeva il ciclo di manifestazioni la bellissima festa finale del 8 ottobre 2022.
Un impegno importante a ricordo di una presenza ancora più importante e indispensabile sempre nell’ottica di fornire il miglior servizio reso ai cittadini che necessitano del primo soccorso clinico. Tutto ciò, finalizzato a favorire l’adesione di nuove risorse umane a sostegno di un Ente che è veramente e unicamente basato sul volontariato.
Dunque bilanci, ma anche programmi. Per il 2023 tanti gli impegni in vista. A partire dalla organizzazione della “Giornata della salute”, da tenersi a Borgaro e con la partecipazione dell’ASL TO04. Gazebo, tende e camper della Protezione Civile ospiteranno uomini e attrezzature per l’esecuzione dei più noti esami clinici, atti a prevenire, proprio nell’ottica di una giornata della salute.
Ancora iniziative in programma e finalizzate a dimostrare l’utilizzo del defibrillatore per i clienti del Bennet. Un corso più specifico invece verrà rivolto ai dipendenti del Bennet stesso.
Analogamente due giornate saranno dedicate alla popolazione di Caselle e Borgaro sempre con lo stesso argomento a conclusione verranno proposti incontri con i giovani dell’oratorio, in tema di primo soccorso.
L’entusiasmo, la voglia di fare, la voglia di essere squadra per essere sempre pronti alle nuove sfide, sono le maggiori caratteristiche di queste donne e uomini che siamo abituati a vedere con le loro divise arancioni e che si chiamano militesse e militi della Croce Verde Torino. Loro mantengono vivo lo stesso spirito dei padri fondatori dell’Ente Croce Verde Torino nel lontano 1907. Coloro che vi fanno parte vivono nella gioia di essere volontari e parte solidale con il sistema sanitario nazionale, che non potrebbe fare a meno di questi servizi resi gratuitamente.
Info telefoniche per chi lo desidera al n. 011. 4501741 oppure mail a borgarocaselle@croceverde.org

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Mauro Giordano
Mauro Giordano
Sono nato a Torino il 23 settembre 1947, dove ho studiato e lavorato in tre aziende del settore servizi fino a tutto il 2005, quando, raggiunta l’età pensionabile ho potuto lasciare tutti i miei incarichi. Risiedo a Caselle dal 1970, anno in cui mi sposai trasferendomi da Torino nella nostra città. Fin dal 1970 ebbi l’onore di conoscere ed apprezzare il fondatore del mensile Cose Nostre, il dottor Silvio Passera, il quale fin dal primo numero mi propose di scrivere notizie relative alla Croce Verde, ente di cui facevo parte come milite a Torino e poi come milite della Sezione di Borgaro, poi divenuta Sezione di Borgaro-Caselle essendo stato il fondatore del sodalizio nel 1975. Una più corposa collaborazione con il giornale è avvenuta negli ultimi tempi e sotto la direzione di Elis Calegari, anche per effetto del maggiore tempo disponibile. Attualmente collaboro - con piacere e simpatia -anche alla stesura di notizie generali, ma sempre con matrice sociale. I miei hobby sono sempre stati permeati da una grande curiosità di tutto ciò che mi circonda: persone, fatti, lavoro, natura, buon umore e solidarietà. Ho avuto modo di conoscere tutta l’Italia, ed è questo il motivo che ora desidero dedicare tempo a “Cose Nostre”.

- Advertisment -

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi ogni giorno, sulla tua casella di posta, le ultime notizie pubblicate

METEO

Comune di Caselle Torinese
pioggia leggera
10.6 ° C
12.9 °
9 °
89 %
3.1kmh
100 %
Gio
12 °
Ven
10 °
Sab
10 °
Dom
8 °
Lun
11 °

ULTIMI ARTICOLI

Proseguono i service del Lions Club Airport Caselle Torinese.

0
Lo scorso 22 febbraio presso l’ospedale di Lanzo, nel corso di una significativa cerimonia, alcuni soci del Lions Club Airport Caselle Torinese hanno consegnato...