9.7 C
Comune di Caselle Torinese
giovedì, Aprile 18, 2024

    Salute e non autosufficienza: informarsi è il primo passo

    Una serata-simposio in Sala Cervi

    In una sala “Fratelli Cervi” gremita giovedì 29 febbraio si è tenuto un simposio organizzato da Mirko Decostanzi, agente assicurativo delle Generali, con l’ausilio del dottor Stefano Dinatale, dell’avvocato Fulvia Bonvicini e con la conduzione di Nadia Bergamini, dal titolo “Salute e non autosufficienza: informarsi è il primo passo”. Proprio sui primi passi da compiere per tutelare le persone e le famiglie che si trovano in necessità di proteggere e curare un loro caro con sintomi di non autosufficienza mentale si è basato tutto l’evento e le quasi due ore, tanto è durato il convegno, sono trascorse molto serenamente con grande attenzione del pubblico presente. Il dottor Dinatale, chiamato in causa dalla moderatrice Nadia Bergamini, la quale ha più volte richiamato il libro “Medico Nostro”, ha posto all’attenzione del pubblico l’importanza della prevenzione, mentre l’avvocato Bonvicini ha incentrato il suo intervento sulla tutela legale e sulla corretta interpretazione dei disposti della legge n. 104 che regola la materia. L’agente assicurativo Decostanzi, ha proiettato su schermo un pezzo della trasmissione televisiva Report ,della conduttrice Milena Gabanelli che aveva trattato la materia commentando i significativi numeri esposti. Nei saluti iniziali il sindaco ha ancora ricordato il bonus per i residenti a Caselle che abbiano qualche loro caro ospite presso il Nuovo Baulino, notizia già anche riportata da questo giornale nello scorso numero di febbraio. Al termine della serata molti dei presenti hanno auspicato che tali momenti di alto profilo sociale possano e debbano ripetersi con frequenza.

    Rispondi

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Mauro Giordano
    Mauro Giordano
    Sono nato a Torino il 23 settembre 1947, dove ho studiato e lavorato in tre aziende del settore servizi fino a tutto il 2005, quando, raggiunta l’età pensionabile ho potuto lasciare tutti i miei incarichi. Risiedo a Caselle dal 1970, anno in cui mi sposai trasferendomi da Torino nella nostra città. Fin dal 1970 ebbi l’onore di conoscere ed apprezzare il fondatore del mensile Cose Nostre, il dottor Silvio Passera, il quale fin dal primo numero mi propose di scrivere notizie relative alla Croce Verde, ente di cui facevo parte come milite a Torino e poi come milite della Sezione di Borgaro, poi divenuta Sezione di Borgaro-Caselle essendo stato il fondatore del sodalizio nel 1975. Una più corposa collaborazione con il giornale è avvenuta negli ultimi tempi e sotto la direzione di Elis Calegari, anche per effetto del maggiore tempo disponibile. Attualmente collaboro - con piacere e simpatia -anche alla stesura di notizie generali, ma sempre con matrice sociale. I miei hobby sono sempre stati permeati da una grande curiosità di tutto ciò che mi circonda: persone, fatti, lavoro, natura, buon umore e solidarietà. Ho avuto modo di conoscere tutta l’Italia, ed è questo il motivo che ora desidero dedicare tempo a “Cose Nostre”.

    - Advertisment -

    Iscriviti alla Newsletter

    Ricevi ogni giorno, sulla tua casella di posta, le ultime notizie pubblicate

    METEO

    Comune di Caselle Torinese
    nubi sparse
    9.4 ° C
    12 °
    7.7 °
    57 %
    4.6kmh
    75 %
    Gio
    9 °
    Ven
    16 °
    Sab
    18 °
    Dom
    15 °
    Lun
    7 °

    ULTIMI ARTICOLI

    Libera Chiesa, Libero Stato

    0
    I Patti Lateranensi sono gli accordi stipulati tra il Regno d’Italia e la Chiesa cattolica romana l’11 febbraio 1929 allo scopo di definire i...

    Il giovane Puccini