Un grave lutto ha colpito la Pro Loco di Militello

267

PiazzeAmiche                                                                                     

Gepli e Piazze Amiche hanno frequentato parecchio la Sicilia, nell’anno appena passato. Principalmente per il riuscitissimo 6° Incontro annuale dei giornali di Pro Loco, ospitato nel 2017 dal bel borgo di Castroreale. Ora Piazze Amiche ci torna per alcune notizie, di cui una triste, anzi tristissima, altre fortunatamente più lievi e positive, che toccano due dei giornali protagonisti dell’incontro, e cioè Artemisia, il giornale ospitante, e Pianeta Militello, della Pro Loco di Militello in Val di Catania, che per la prima volta partecipava al meeting Gepli.                                    

Un grave lutto ha colpito la Pro Loco di Militello

Ne siamo venuti a conoscenza solo a inizio gennaio. Parliamo della prematura scomparsa di Giuseppe Cannata Galante, lo scorso novembre. Avevamo avuto il piacere di conoscerlo, nella sua veste di presidente della Pro Loco ed editore del giornale e Web Tv Pianeta Militello, lo scorso giugno a Castroreale. Per la prima volta partecipava a uno degli annuali meeting di Gepli. 

Il giornale e la web TV erano frutto di una sua brillante intuizione, con una prima versione anno zero nel 2013, e poi l’avvio a regime, con uscite regolari mensili, nel 2015. 

Un giornale giovane, quindi, innovativo per la sinergia editoriale con la web Tv, nonché per la caratteristica, pressoché unica in tutto il panorama dei giornali Gepli, di uscire nella versione cartacea in 6 lingue diverse (vedi foto); l’obiettivo quello di essere di più immediata fruizione nei tanti paesi del mondo ove sono presenti militellesi (o figli di militellesi) emigrati.

Giuseppe, a Castroreale, aveva colpito tutti, per la simpatia e la verve con cui aveva raccontato della sua città, anche con qualche aneddoto riguardante il militellese vivente più illustre, Pippo Baudo.
Una grossa perdita per la Pro Loco e la comunità di Militello. Anche se tardivamente, rinnoviamo, a nome di Gepli, di Cose Nostre e della Pro Loco di Caselle Torinese, le condoglianze alla famiglia e alla Pro Loco di Militello Val di Catania.

 

  

Vota Castroreale come “Borgo dei Borghi 2018”

Castroreale è stata scelta dalla RAI per rappresentare la Sicilia nel concorso “Il Borgo dei Borghi”, all’interno del noto programma televisivo Kilimangiaro, da tanti anni in onda su RAI 3 la domenica pomeriggio. Il servizio di presentazione del borgo siciliano, affacciato sulla costa tirrenica di fronte alle Eolie, è andato in onda lo scorso 10 dicembre. La competizione avviene con altri 19 borghi, sparsi per tutta Italia. Una concorrenza agguerrita, in quanto ciascuno spera in una vittoria che aiuterebbe senz’altro il lancio turistico di località tutte fascinose, ma spesso colpite dal problema dello spopolamento.

Diamo una mano in questa competizione agli amici di Castroreale, così simpatici ed ospitali!

Nella locandina qui allegata le istruzioni da seguire.

 

 

Cambio di direzione ad Artemisia

Cambio ai vertici di “Artemisia News”, la testata edita dalla Pro Loco di Castroreale.
Il direttore uscente, Domenico Lombardo, nelle scorse votazioni amministrative del comune siciliano è risultato eletto consigliere. E’ insorta quindi incompatibilità col mantenimento dell’incarico di direttore del giornale, in base a quanto correttamente previsto in tema di regolamentazione dei potenziali conflitti d’interesse dallo Statuto della Pro Loco. Il direttivo dell’associazione, ringraziando il dott. Lombardo, che era fra i fondatori del periodico, ha nel frattempo individuato in Domenico Interdonato, giornalista presidente dell’UCSI Sicilia (Unione Stampa Cattolica), il nuovo direttore responsabile.

Così commenta il neodirettore l’incarico ricevuto: “Il fascino della bellezza mi ha portato a Castroreale, importante comune dell’entroterra tirrenico, che dall’agosto 2014 è diventato uno dei borghi più belli d’Italia. Qui ho trovato un gruppo di amici che, amando la loro terra e le tradizioni, organizzano importanti attività culturali. L’idea di propormi la direzione del giornale sicuramente è nata durante i lavori del meeting Gepli dello scorso giugno, svoltosi a Castroreale e felicemente riuscito con l’impegno di tutti. In questa nuova avventura, sento l’obbligo di portare in redazione la mia esperienza, per contribuire a far crescere la testata e quanto le ruota attorno”.

Come Gepli ci associamo alle persone della Pro Loco a noi più vicine, con Mariella Sclafani e Maria Miano in testa, nel fare al neodirettore gli auguri di buon lavoro; siamo certi che la passione e la vivacità di Domenico saranno preziose per supportare le tante iniziative portate avanti dalla Pro Loco castrense.

 

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.