Servizi e Disservizi

Presso la redazione di Cose Nostre sono arrivate diverse segnalazioni sul problema del parcheggio “selvaggio”, più che altro nelle ore di punta, nel tratto di via Martiri della Libertà adiacente piazzale Morteros.

A tutti sarà capitato di passare in quei pochi metri di strada e rimanere bloccati perché furgoni di fornitori (a volte anche due contemporaneamente!) erano parcheggiati “a cavallo” del marciapiede davanti all’ingresso del minimarket Carrefour Express oppure posteggiati dietro alle automobili posteggiate regolarmente sull’altro lato, davanti ai negozi.

Lo stesso capita anche con le automobili, non solo con i furgoni: la classica scusa “solo dieci minuti per comperare due cose al volo”, peccato che intanto si ostacola il traffico veicolare.  Ma soprattutto, tutto questo con l’adiacente piazzale Morteros sottoutilizzato: l’impressione è che il suddetto piazzale sia utilizzato più che altro dai residenti, più che dai clienti delle attività commerciali. Comunque una situazione che va risolta al più presto.

Abbiamo contattato il vicesindaco Paolo Gremo: “Non sono affatto stupito che diversi casellesi abbiano contattato anche voi. Infatti anche l’Amministrazione è a conoscenza del problema, in quanto ho già incontrato più volte cittadini residenti nella via, ma anche i commercianti stessi, che mi hanno posto il problema: in effetti basta anche solo un mezzo parcheggiato male ed il traffico ne risulta subito rallentato, creando una sorta di senso unico alternato, tutto questo con piazzale Morteros, spesso, quasi vuoto o comunque non al completo.
Comunque, proprio perché consci del problema, ci siamo già mossi come Comune: abbiamo infatti ordinato delle fioriere da porre sul marciapiede (ovviamente lato Carrefour Express) di modo da impedire il parcheggio sullo stesso. Inoltre intensificheremo i passaggi della Polizia Municipale, che ha già effettuato delle contravvenzioni in quel tratto di via Martiri, spesso su segnalazioni della cittadinanza che ci hanno permesso di intervenire tempestivamente”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.