Una serie di appuntamenti svolti in classe con un esperto di programmazione per imparare a programmare il robottino più piccolo finora mai esistito: OZOBOT. E’ l’iniziativa lanciata dal centro commerciale BENNET Caselle Center, rivolto alla scuola, che ha premiato il miglior progetto realizzato dai ragazzi.

Sono passati i tempi in cui i robot erano alti, fatti di ferro e con la testa quadrata, le antenne e con le pinze al posto delle mani. Ozobot è un robot di appena  2,5 cm in grado di muoversi e reagire su superfici fisiche (fogli di carta e cartelloni disegnati con pennarelli) e digitali (superficie del tablet o schermi interattivi), seguendo percorsi colorati. Il robot segue linee nere o colorate e riconosce come istruzioni semplici sequenze di 4 colori (rosso, blu, verde, nero) per eseguire comandi di movimento.  Il robot è in grado riconoscere oltre 1000 istruzioni già programmate. Si ricarica via cavo USB e assicura fino a 40 minuti di lezione continua. L’obiettivo di questo minuscolo androide educativo è coniugare tecnologia e immaginazione, precisione tecnica e creatività. Un “gioco” intelligente, per sviluppare un pensiero ricco e analitico, uno strumento per far diventare i bambini dei produttori attivi di tecnologia, innovazione e conoscenza, degli inventori e non dei meri fruitori passivi.

Fra tutte le scuole primarie del territorio che hanno partecipato (5 scuole, 16 classi per un totale di 367 alunni, provenienti da  la “Grosa” e  la “Angela” di Borgaro; la  “Calvino”  di San Francesco al Campo) ci sono anche cinque classi dell’ Istituto Comprensivo di Caselle:la  IV A, IV B, IV D scuola primaria “Rodari”; la  III A, III B scuola primaria “Collodi”. Durante le settimane dal 5 al 26 aprile 2018 si sono tenute direttamente nella scuola le lezioni di programmazione, i bambini hanno potuto apprendere le basi del coding e del pensiero computazionale (ovvero l’attitudine a risolvere problemi più o meno complessi) e hanno ragionato su un progetto di loro invenzione da presentare al concorso indetto dal Caselle Center che premiava la miglior realizzazione.

Domenica 6 maggio si è svolta la premiazione del concorso che ha visto sul podio dei vincitori nella “Categoria classi 3° e 4°”, due classi del nostro Istituto (III B Collodi e la IVB Rodari) che si sono aggiudicate rispettivamente il primo e il secondo premio. Al terzo posto la classe IV della scuola Calvino. Allo stesso modo per la Categoria classi 5°” si sono aggiudicati il primo posto a pari merito la VA e lVB della scuola primaria “Calvino” di San Francesco al Campo, al secondo posto la VD della scuola  “Grosa” e la terza classificata è stata la VA Carlo Angela.

Tutti i primi classificati hanno ricevuto un buono spesa per la classe del valore di 400 Euro, 350 Euro per il secondo posto e 250 Euro per il terzo, da spendere presso il Centro Commerciale per l’acquisto di materiale necessario alla didattica. Inoltre ogni classe partecipante al concorso indipendentemente dalla vittoria ha portato alla propria scuola un contributo di partecipazione del valore di 100€ sempre da spendersi presso il Bennet per materiale didattico.

Grazie al Bennet per aver organizzato una bella iniziativa educativa che aiuta anche la scuola nelle piccole spese per l’istruzione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here