Servizi e Disservizi

Sono giunte in redazione diverse segnalazioni sullo stato di via alle Fabbriche, dall’incrocio con strada Francia andando in direzione Ceretta. I cittadini, nonché utilizzatori di tale tratto di strada, si lamentano in particolare del ciglio della strada, soprattutto quello lato Stura: come si evince dalle foto (scattate in data 19 giugno scorso), l’asfalto si interrompe a bordo strada bruscamente ed in maniera assai irregolare, creando un forte dislivello che può creare problemi alle sospensioni di un’automobile, ma che può provocare addirittura cadute in caso di improvvise sterzate o frenate da parte di chi transita in moto o bicicletta. Bisogna considerare che la strada è relativamente stretta (due automobili passano “giuste giuste”), ma assai trafficata in alcune fasce orarie, con transito anche di mezzi agricoli e pesanti.

Abbiamo contattato l’assessore ai Lavori Pubblici Giovanni Isabella per porre il problema. “Come Amministrazione comunale siamo ben consci da tempo del problema”, afferma Isabella, “infatti, a partire dal 25 giugno scorso, è stato aperto il cantiere per sistemare il ciglio della strada, programmato già da tempo. Il bordo della carreggiata lato Stura viene “scarificato” come si dice in gergo (ossia tagliato in maniera regolare) per poi asfaltare a regola d’arte a livello del manto stradale già esistente. Nel giro di qualche settimana il cantiere sarà ultimato ed il tratto di strada in questione non presenterà più criticità di questo tipo”. Al 4 luglio (come da ulteriori foto scattate), il tratto verso Ceretta è stato ultimato ed il cantiere avanza verso l’incrocio con strada Francia.

A dire il vero, qualcuno ha già posto un nuovo tipo di problema a manto stradale sistemato: la velocità… Qualche incosciente infatti ha scambiato questo tratto di strada periferica per un circuito di rally e con il bordo strada sistemato potrebbe pigiare ancora di più sull’acceleratore. Forse sarebbe il caso di installare dei dissuasori o dossi, che dir si voglia?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.