In attesa delle tanto sospirate e necessarie convenzioni con i Comuni cedenti, arrivano delle novità per il personale del Comune di Mappano. Abbiamo già affrontato l’argomento apertura Ufficio Tecnico, SUAP ed attivazione Sportello Unico Digitale dell’Edilizia. Il focus di questo articolo riguarda i quattro Decreti del Sindaco. Il primo che affrontiamo è il n.5 del 1° febbraio scorso è riguarda la nomina del dottor Alberto Corsini a segretario comunale. In realtà il dottor Corsini svolgerà la sua funzione in forma associata con il Comune di Ceresole Reale. Come riferito dalla vicesindaco Paola Borsello, il segretario comunale dedicherà il 65% del suo monte ore a Mappano ed il restante 35% a Ceresole. Un altro decreto attribuisce la responsabilità dell’Ufficio Tecnico al geometra Marco Scollo, giunto con procedura di mobilità, fino al 31 dicembre 2019. Perché solo fino a fine anno? Perché, come si legge nel decreto “l’incarico conferito con il presente atto è a tempo determinato e resta ferma la possibilità di revoca a seguito di diversa articolazione dell’organizzazione dell’Ente o di esito negativo della valutazione dei risultati”. Il responsabile, come precisato sempre dalla vicesindaco, è in servizio full time a Mappano. Il terzo decreto è il n.6 del 15 febbraio con il quale il sindaco Grassi attribuisce la responsabilità del Settore Affari Generali al dottor Gianni Bergantin, giunto anch’esso con procedura di mobilità. Il dottor Bergantin presterà servizio a Mappano in regime di part time per un totale di 18 ore settimanali. Il restante 50% del monte ore continuerà a prestare servizio presso il Comune di Ciriè. Come specifica però il decreto, “la stipula della convenzione è propedeutica al trasferimento tramite mobilità volontaria (…) presso il Comune di Mappano, con decorrenza dal 1° giugno 2019”. Per ora, come per il geometra Scollo, l’incarico del dottor Bergantin scadrà a fine anno, per i medesimi motivi. Infine, con l’ultimo decreto, una conferma: la responsabilità del Settore di Polizia Locale rimane al commissario capo Paolo Bisco. Con tale decreto si proroga fino al 31 dicembre di quest’anno la convenzione con il Comune di Volpiano alle medesime convenzioni, ossia un’ora la settimana di servizio prestato a Mappano, 35 ore a Volpiano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here