Alla fine di giugno è stato intitolato il Comando di Polizia Locale alla memoria del compianto Marco Peirone e la famiglia ha anche donato una vettura di servizio ai vigili. Ma com’è la situazione del personale? È cambiato qualcosa? In verità no e abbiamo chiesto conferma alla vicesindaco Paola Borsello: “Al momento abbiamo in servizio il comandante Paolo Bisco, dal Comune di Volpiano, in comando parziale fino al 31 dicembre. A lui si affiancano due agenti della Polizia Locale di Caselle per 36 ore complessive la settimana: il loro comando era scaduto il 30 giugno, ma abbiamo concordato con il Comune di Caselle una nuova proroga fino a fine anno, unitamente al messo comunale [per 12 ore la settimana; ndr]. C’è poi ancora l’agente in, cosiddetta, missione di soccorso, dal Comune di Rivara, anch’essa fino al 31 dicembre, per 8 ore la settimana”. “Da pianta organica”, prosegue la Borsello, “dovremmo avere il comandante più cinque agenti di supporto. Il segretario comunale sta poi lavorando per poter, eventualmente, avere accesso alle graduatorie concorsuali di altri Comuni”. Intanto, il sindaco di Caselle Luca Baracco, conferma che “il comando in distacco, appena deliberato come Giunta, dei due agenti più il messo, in accordo con il personale interessato naturalmente, fino al 31 dicembre 2019 sarà l’ultimo. Abbiamo acconsentito a questa ulteriore proroga richiesta da Mappano per spirito di collaborazione e buon vicinato, ma ribadisco che per la nostra Amministrazione l’unica via sensata e logica è quella delle convenzioni tra Comuni, fermo restando il disinteresse pressoché totale da parte di Città Metropolitana

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here