Grande trionfo di due giovanissimi casellesi alle gare Kangourou della Matematica di Cervia. A Mirabilandia, nello scenario del grande parco tematico acquatico situato alle porte di Ravenna, si è svolta la cerimonia di premiazione dei partecipanti classificati alle gare nazionali di matematica “Kangourou 2019”. Erano 146 i ragazzi selezionati su ben 80.000 studenti dalle elementari alle superiori. Anche Caselle era presente con i suoi due campioni: Matteo Gabriele Candido, undici anni, iscritto in prima media nella sezione A, che è stato premiato per essersi aggiudicato il decimo posto della classifica delle gare individuali categoria Ecolier (IV e V elementare) e Matteo Palmieri diciannove anni, fuoriclasse indiscusso delle gare dal 2016, che con l’oro ha raggiunto la vetta del podio.

Su 41 studenti che hanno superato le finali della categoria Ecolier, Matteo Candido si è piazzato fra i primi dieci con 44 punti, a diciannove punti di distacco dal primo classificato. “Eventi come questi entusiasmano non solo i protagonisti, ma tutti coloro che lavorano e spendono le proprie energie affinché ognuno, in seno alla comunità possa curare e potenziare le proprie specificità, scoprire e valorizzare i propri talenti”, dice con grande soddisfazione Giuseppa Muscato, il dirigente scolastico Caselle, in una lettera di encomio pubblicata sul sito della scuola, quando il ragazzo aveva superato la selezione regionale, ma non era ancora noto il punteggio della selezione nazionale.

Matteo Candido è nato a Cagliari nel 2008, dopo il trasferimento della famiglia da Levone ha cominciato a frequentare la scuola di Caselle dalla terza elementare. “Ha dimostrato interesse per l’aritmetica fin dai primi giorni della prima classe”, dicono i suoi genitori Maria Grazia e Giuseppe. Confermando negli anni le ottime doti di matematico, ha partecipato, grazie all’iniziativa del nostro Istituto, alle ultime due edizioni del gioco-concorso nazionale Kangarou, organizzato e promosso dal dipartimento di statistica dell’università di Milano e dalla Kangarou Italia. Nel 2018 è arrivato a disputare le semifinali al Politecnico di Torino e nel 2019, dopo due step di selezione, ha superato l’accesso alle finali nazionali di Mirabilandia raggiungendo l’eccellente risultato.

Un nuovo successo anche per un altro giovane casellese, Matteo Palmieri, veterano delle gare nazionali e internazionali, che ha disputato la finale di Mirabilandia nella categoria più difficile, la Student (III, IV e V superiore). Matteo non ha deluso le aspettative neanche stavolta, aggiudicandosi un meritatissimo primo posto, ottenuto con 66 punti netti. Matteo Palmieri, che oggi studia matematica alla Normale di Pisa, è ben noto, per essere uno degli avversari più temibili alle gare nazionali di matematica nella sua categoria. A luglio ha disputato a Bath nel Regno Unito l’ultima edizione delle gare a squadre delle IMO (Olimpiadi Internazionali della Matematica), aggiudicandosi per il secondo anno consecutivo la medaglia di bronzo. Per Matteo questa è stata la seconda esperienza; nel 2018 infatti, ha preso parte per la prima volta alle Olimpiadi di Cluj-Napoca in Romania. Le gare internazionali sono sempre individuali e ogni nazione si presenta con la propria squadra. La nazionale italiana è formata da sei membri e quest’anno era rappresentata da sei ragazzi provenienti da tutta Italia: Firenze, Milano, Civitavecchia, Loreto e Caselle. La squadra si è classificata al 27 posto nella classifica per nazioni su un totale di 112 posizioni, niente male veramente. Complimenti ai nostri campioni!

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.