8.8 C
Comune di Caselle Torinese
venerdì, Marzo 1, 2024

Un gesto vile e ingiusto

Aggredito un medico di famiglia

Nei giorni scorsi un vile e pesante gesto di intimidazione è stato messo in atto da parte di un paziente verso un medico di famiglia della nostra zona.
Per ragioni di segretezza istruttoria e per rispetto del medico coinvolto, non vogliamo e possiamo offrire alcun riferimento al fatto nella sua integrità.
La fiducia nella magistratura e nelle istituzioni, informate e prontamente intervenute, è tale che verrà resa giustizia ed i fatti saranno chiariti e magari anche successivamente resi noti.
Tuttavia, essendo venuti a conoscenza di questo episodio non possiamo non lasciarne traccia attraverso queste colonne, non già per informare di un penoso e inqualificabile episodio solo da dimenticare; bensì per essere solidali verso la categoria medica e nella fattispecie di quella dei medici di famiglia.
Pochi, soggetti a pesanti orari, con sovrannumero di pazienti per il fuggi fuggi di medici in servizio e per la carenza di sanitari, rappresentano veramente la frontiera della sanità.
Un privilegio quello della sanità pubblica che solo la nostra Italia può vantare; magari con deficienze, ma funzionante, efficace e professionalmente preparata.
Episodi come quello che è successo, portano a uno stato di frustrazione, di disamoramento della professione e di conseguente ricerca di una sistemazione diversa da parte di questi operatori medici esposti alla mercé di chicchessia.
In questo modo il lavoro nel settore privato sarà sempre più privilegiato. Ciò che paghi è percepito come migliore rispetto a ciò che viene offerto nel pubblico. È una realtà. Abbiamo già registrato come molti medici di famiglia abbiano lasciato la professione pubblica per accedere a strutture private e avanti di questo passo la sanità pubblica perderà sempre più pezzi.
Attraverso queste colonne vogliamo da un lato essere sponda, aiuto e vicinanza morale ai medici, comprendendo più che mai il loro stato d’animo nel momento in cui aprono lo studio al mattino, per terminarvi la sera a rispondere alle centinaia di mail che arrivano da tutti i pazienti e ai quali occorre rispondere, consigliare, prescrivere; dall’altro vorremmo anche lanciare un appello all’utenza e a quei pazienti che pensano solamente di avere dei diritti in quanto fruitori, gratuitamente, di un servizio che si può definire di eccellenza.
La pazienza dell’attesa, la richiesta di un consiglio terapeutico, l’ascolto della voce del medico, devono essere i motivi principali dell’approccio verso il medico di famiglia. Non qualcosa di contrario..
Proviamoci, magari con sforzo, ma proviamoci, mentre pensiamo anche ai nostri angeli in camice bianco, che sono uomini e donne come tutti coloro che svolgono una qualunque professione e come tali sono soggetti agli umori, alle titubanze o in alcuni casi forse anche alle indecisioni. Non è  sempre è facile decidere su una terapia, su una prescrizione o su un ricovero ospedaliero. I nostri medici di famiglia ci sono, teniamoli stretti: cerchiamo di curarli anche noi con la nostra vicinanza . Proprio come loro sanno curare tutti i nostri malesseri.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Mauro Giordano
Mauro Giordano
Sono nato a Torino il 23 settembre 1947, dove ho studiato e lavorato in tre aziende del settore servizi fino a tutto il 2005, quando, raggiunta l’età pensionabile ho potuto lasciare tutti i miei incarichi. Risiedo a Caselle dal 1970, anno in cui mi sposai trasferendomi da Torino nella nostra città. Fin dal 1970 ebbi l’onore di conoscere ed apprezzare il fondatore del mensile Cose Nostre, il dottor Silvio Passera, il quale fin dal primo numero mi propose di scrivere notizie relative alla Croce Verde, ente di cui facevo parte come milite a Torino e poi come milite della Sezione di Borgaro, poi divenuta Sezione di Borgaro-Caselle essendo stato il fondatore del sodalizio nel 1975. Una più corposa collaborazione con il giornale è avvenuta negli ultimi tempi e sotto la direzione di Elis Calegari, anche per effetto del maggiore tempo disponibile. Attualmente collaboro - con piacere e simpatia -anche alla stesura di notizie generali, ma sempre con matrice sociale. I miei hobby sono sempre stati permeati da una grande curiosità di tutto ciò che mi circonda: persone, fatti, lavoro, natura, buon umore e solidarietà. Ho avuto modo di conoscere tutta l’Italia, ed è questo il motivo che ora desidero dedicare tempo a “Cose Nostre”.

- Advertisment -

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi ogni giorno, sulla tua casella di posta, le ultime notizie pubblicate

METEO

Comune di Caselle Torinese
pioggia leggera
8.8 ° C
10.3 °
7.9 °
91 %
0.5kmh
100 %
Ven
9 °
Sab
9 °
Dom
8 °
Lun
13 °
Mar
10 °

ULTIMI ARTICOLI

Una settimana per te

0
Quest'anno, l'8 Marzo a  Caselle Torinese verrà ricordato e vissuto per tutta la settimana. Questa la scelta fatta dalla Commissione per le Pari Opportunità...