Progetto “Un albero per il futuro”

0
625

Nella calda mattinata del 29 settembre, sotto un sole ridente e contornata dall’abbraccio di 29 alunni della scuola primaria Rodari, si è svolta la cerimonia di messa a dimora delle 10 piante di albero, figlie del progetto “Un albero per il futuro”. Il sito scelto  per la messa a dimora è stato la scuola, perché è nella scuola che crescono le nuove generazioni, irrorate dall’affetto e dalla dedizione degli insegnanti. Quale posto migliore!

Alla presenza delle Autorità e delle Forze dell’ordine, le mani operose dei giovani alunni hanno piantato quelle che, un giorno, diventeranno grandi piante.

- Adv -

Orgogliosi i piccoli studenti  mostravano le mani sporche di terra, pronti a raggiungere in classe i loro compagni, di cui erano rappresentati, per spiegare il senso di quella giornata. Il senso è il contrasto degli effetti della CO2, la lotta e le strategie per rendere l’aria sempre più pulita e arricchire, avendone cura, la natura intorno a noi. “Abbiamo creato il bosco della legalità” diranno, una volta in classe, i bambini. Proprio così! La creazione di un “bosco della legalità”, è la mission del progetto diffuso e supportato in tutta Italia dai Carabinieri della Biodiversità e la scuola ha ricevuto un grande onore e onere, che i futuri cittadini sapranno portare sulle loro spalle: curare queste piccole piante, aspettando che crescano con loro.

- Adv bottom -

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.