9.7 C
Comune di Caselle Torinese
mercoledì, Febbraio 28, 2024

Esordio da … InCanto

La nuova formazione coristica casellese esordisce offrendo alla città il concerto natalizio del 16 dicembre

Si è svolto sabato 16 dicembre, nella chiesa di Santa Maria, il concerto con cui il coro InCanto ha scelto di presentarsi alla propria città. Un coro di recentissima formazione, nato come sviluppo della cantoria parrocchiale casellese. Una trentina i componenti della formazione, con netta prevalenza femminile, dato che al momento si ferma al 10% la presenza delle voci maschili. “Siamo un coro di tipo liturgico – ci racconta Paolo Buri, che assieme a Giuliana Giacoletto  guida il complesso – che si prefigge di accompagnare ed animare in modo più solenne le principali giornate di festa previste dalla liturgia. Il coro è nato grazie a un passaparola, partito lo scorso giugno.  La prima volta che abbiamo cantato in pubblico è stato il 7 ottobre al Palatenda, durante la Santa Messa di insediamento dei nuovi parroci, ma stasera è la prima volta in assoluto che usciamo con un nostro concerto. Per questo esordio abbiamo ottenuto la gradita collaborazione  del coro Laudarmonia di San Francesco al Campo, che ha più esperienza di noi, essendo nato nel 2015, e di cui io ho fatto finora parte”.

Nella serata del 16 dicembre, a inizio concerto la speaker Paola Zanirato ha spiegato il significato della scelta del nome InCanto: “Prima di tutto perché vogliamo incantarci nella lode e nell’espressione musicale. E poi perché è un momento di incontro, un momento spensierato durante il quale il tempo sembra fermarsi, ed il canto e la musica ci avvolgono e ci fanno stare bene insieme”.

Nella prima parte del concerto si è esibito, con cinque brani, InCanto diretto dalla maestra Giuliana, con l’accompagnamento di Paolo alla tastiera, Silvano alla chitarra e Diego alle percussioni. Nella seconda parte ha cantato il coro Laudarmonia diretto da Simona Maggi: cinque brani natalizi chiusi da “Christmas lullaby”, una dolcissima ninna nanna dal profondo significato epifanico.

La festosa chiusura, con gli ultimi tre pezzi, ha visto i due cori fondersi ed esibirsi assieme: gli auguri natalizi al numeroso pubblico presente in chiesa sono stati così fatti in lingua spagnola con feliz navidad e in inglese con l’intramontabile Happy day.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Paolo Ribaldone
Paolo Ribaldone
Dopo una vita dedicata ad Ampere e Kilovolt, ora dà una mano a Cose Nostre

- Advertisment -

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi ogni giorno, sulla tua casella di posta, le ultime notizie pubblicate

METEO

Comune di Caselle Torinese
pioggia leggera
9.9 ° C
11.1 °
9 °
90 %
3.6kmh
75 %
Mer
11 °
Gio
12 °
Ven
9 °
Sab
10 °
Dom
8 °

ULTIMI ARTICOLI

Leini, comune virtuoso con 16 defibrillatori

0
Sabato 24 febbraio un bella cerimonia ha incoronato Leini Comune virtuoso: sono ben 16 i defibrillatori oggi attivi sul territorio comunale, di cui 12...

Senza logica