4.9 C
Comune di Caselle Torinese
martedì, Febbraio 27, 2024

Tutti al cinema!

Good Morning Cose Nostre! Sono tempi sempre più bui, con le guerre, il pianeta malato e la gente malata, dimostrazione che chiudere i manicomi è stato un grosso errore.
C’è bisogno di evadere, come dicono in carcere. Quindi scopriamo le novità al cinema.

UOMINI CHE ODIANO LE GOMME, drammatico
La storia di un gruppo di gommisti che, lavorando in una piccola officina, sono oberati di lavoro con turni massacranti a volte senza pausa pranzo. Molto frequentemente qualcuno di loro si addormenta con la gomma in mano. Attualità e sofferenze sull’attuale mondo del lavoro, dove nonostante la crisi i posti ci sarebbero per chi ha veramente bisogno, ma i nostri bravi pargoletti rifiutano assunzioni in posti ben retribuiti dove si lavora anche il sabato e la domenica, perché la discoteca è sacra.

DEFICIENZA ARTIFICIALE, fantascienza
Toccante storia di un single che, stufo di lavare i piatti, si affida alla nuova trovata dell’Intelligenza Artificiale (quella che per uno sbaglio lancerà le testate nucleari, e allora ciao a tutti). La Lavastotrice: un genio dell’informatica dalla Silicon Valley, il tipico Nerd tutto PC, tofu e spinelli, ha inventato una macchina che funziona da lavatrice e lavastoviglie, gestita dalla I.A. che riconosce i materiali.
Per un errore, durante lo svolgimento del programma “Lavastoviglie”, la I.A. si confonde con l’altro programma “Lavatrice”, attivando la centrifuga. Maledicendo la tecnologia, passa tutto il giorno a raccogliere coriandoli di ceramica, per correre poi in negozio a ricomprare le spugnette per lavare i piatti.

TROPPEPIPPER, drammatico, bellico
Uno dei più grandi scienziati del 1945, stufo di praticare autoerotismo perché dedito solo al lavoro e quindi senza aver mai frequentato una donna, inventa la terribile Bomba U: un ordigno nucleare che avrebbe dovuto eliminare tutti gli uomini della Terra tranne lui, azzerando così la concorrenza per la conquista delle donne. Ma per un errore, la bomba esplode cancellando tutti gli esseri umani tranne gli omosessuali. Così è costretto a vivere nel terrore, nascondendosi in una baita nelle Alpi Svizzere, senza mai abbandonare le mutande di latta. Ennesima propaganda L.G.B.T. (Ligere, Garga, Batune e Travestì) oggi molto di moda, per appassionati del genere.

BABBO SFIGATO, thriller
In una zona cittadina ad alto rischio delinquenza, Babbo Natale viene scambiato per un ladro proprio mentre sta per calarsi da un camino: la gente, esasperata dai continui furti nelle abitazioni, lo cattura con l’intenzione di riempirlo di legnate. Viene salvato dal linciaggio da alcuni bambini buoni.
Ma non sono bambini buoni: si tratta di una baby gang, che lo deruba di tutti i giocattoli e dei vestiti, lasciandolo in mutande per la strada. Scambiato per un maniaco sessuale, sarà arrestato dalla Buoncostume e passerà la notte di Natale in galera. Toccante storia, molto attuale.

VITA NEL CAMPER, horror
Storia di una famiglia che per staccare dalla solita routine quotidiana ma anche dalle solite vacanze in hotel carissimi o bed and breakfast straboccanti di bambini decide di acquistare un camper e andare via tre mesi nel Nord Europa. Prima sbagliano campeggio entrando in un campo nudisti; poi finiscono in un’area camper dove è in corso un raduno di feroci ex S.S. che odiano tutti; poi arrivano in un campeggio dove ci sono molti italiani, con contorno di musica a palla, palloni e grigliate.
Infine, per evitare resse e provare la vera essenza del camper, trovano un bel posto panoramico su una falesia in Normandia, da soli. Verranno derubati di tutto, anche del cane che sarà venduto a uno dei tanti ristoranti cinesi che infestano l’Europa e fatto passare per pollo in agrodolce.
Rientreranno in autostop, e l’anno successivo tutti in pensione a Loano. Un film per gli amanti dell’aria aperta e della presunta libertà, che solo questo mezzo sa offrire.

UNA PORCONA PER DUE, per famiglie
Ecco arrivare il trito e ritrito film buonista e lacrimoso che viene trasmesso sadicamente tutti gli anni a Natale, questa volta con una modifica nella trama: due vecchi amici pensionati, per fare i brillanti ma anche per vedere se la sala giochi funziona ancora, affittano una giovane escort di lusso per una notte folle. Ma dopo aver fatto uno spuntino con pane, Viagra e marmellata annaffiato da abbondante Grignolino, si addormentano crollando clamorosamente sul divano.
Lieto fine per la escort moldava Ciolanka Sbilenka, che fugge con le buste contenenti le loro preziose pensioni mensili, che le saranno sufficienti per pagarsi il biglietto del tram e una pizza.

Bear

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisment -

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi ogni giorno, sulla tua casella di posta, le ultime notizie pubblicate

METEO

Comune di Caselle Torinese
pioggia leggera
4.9 ° C
6.5 °
3.7 °
89 %
1.5kmh
100 %
Mar
7 °
Mer
10 °
Gio
16 °
Ven
14 °
Sab
10 °

ULTIMI ARTICOLI

Senza logica

0
Lunedì 29 gennaio i tecnici incaricati dall’Amministrazione hanno presentato il progetto di Piano Particolareggiato che riguarda l’edificazione nelle aree RN1A (i terreni compresi tra...

Le cinque giornate

Insieme si può