19.8 C
Comune di Caselle Torinese
venerdì, Giugno 21, 2024

    Malabrocca e Diamante, le leggende  con la maglia “nera”

    Quando parliamo di sport popolari, come il calcio o il ciclismo, i ricordi vanno a quei miti che hanno fatto sognare le folle di appassionati, soprattutto le leggende del passato. La nostra regione è ricca di campioni che hanno fatto la storia di queste due discipline: Parola, Baloncieri, Bettega da una parte e Coppi, Girardengo e il “Diavolo rosso” Gerbi dall’altra. Ma noi, che a volte andiamo controcorrente, vogliamo parlare di quelle leggende del fooball e della bicicletta, passate alla storia per i loro record negativi. Insomma, le “maglie nere”. Maglia nera che nel ciclismo, tra il 1946 e il 1951, fu un “riconoscimento” ufficiale, mentre nel calcio rimane un “titolo” puramente statistico. In entrambe le discipline a detenere tutt’ora (e a distanza di decenni) due particolari record negativi, sono stati atleti nati a Tortona, in provincia di Alessandria, e che, segno del destino, di nome facevano Luigi: Malabrocca nel ciclismo e Diamante nel calcio.
    Luigi Malabrocca, classe 1920, nei cinque anni in cui veniva riconosciuta la maglia nera, in qualità  di ultimo in classifica al Giro d’Italia, “vinse” questo scomodo titolo due volte, nel 1946 e nel ‘47. La prima volta il Giro andò a Bartali, la seconda a Coppi, che finì la più importante corsa a tappe italiana con ben cinque ore di vantaggio sul quasi compaesano Malabrocca.
    Nel 1949 “il Cinese”, così veniva soprannominato quest’ultimo, per i suoi occhi a mandorla, cercò di conquistare la “negra” per la terza volta, ma fu “battuto” dal vicentino Sante Carollo, che ottenne l’ultimo posto al fotofinish.
    Malabrocca morì a Garlasco nel 2006.
    Luigi Diamante, tortonese pure lui, classe 1918, invece detiene il record negativo dei gol subiti in una sola gara del campionato di serie A. Era infatti il 2 maggio 1948, quando il Torino (anzi, il Grande Torino), vinse in casa contro la malcapitata Alessandria per 10 a 0. Erano i Granata dei vari Valentino Mazzola, Gabetto, Rigamonti, Bacigalupo, insomma quella squadra che un anno dopo quel larghissimo successo sui Grigi, entrò tragicamente nella leggenda con il tragico schianto di Superga. Diamante morì nella sua Tortona, per un tumore, a soli 37 anni.
    Nessun corridore “conquistò” la maglia nera per due volte al Giro d’Italia (anche perché dal 1952 venne abolito il riconoscimento per poi essere reintrodotto per una sola volta nel 1967) e nessun portiere, da quel maggio del 1948, si è più preso dieci gol in una sola gara; ci andarono vicini l’atalantino Pietro Pianta negli Anni Settanta (Milan-Atalanta 9-3, ma Pianta venne sostituito dopo la settima rete) e il portiere del Foggia Franco Mancini nel 1992 (8 a 2 sempre per i rossoneri milanesi), ma quei dieci gol rimangono imbattuti.
    Però sbaglieremmo se pensassimo che, parlando di Malabrocca e di Diamante, facciamo riferimento ad atleti di scarso valore tecnico. Luigi Malabrocca debuttò nel mondo ciclistico professionistico con la vittoria nella Parigi-Nantes del 1937. Si aggiudicò la Coppa Agostoni e lo Kroz Jugoslaviju, ovvero il giro di Slovenia e Croazia. Dopo le due maglie nere, nel 1951 e nel 1953 vinse il titolo italiano nel ciclocross e si fece notare sia nella Milano-Sanremo del 1948, che nella Parigi-Roubaix del 1949. Insomma, fu un ciclista di qualità.
    Luigi Diamante invece, cresciuto nel Derthona; giovanissimo passò al Milan, per esordire in prima squadra a 20 anni: si fece notare per le uscite efficaci e la capacità di sventare tiri ravvicinati. Passò poi al Padova in serie B, al Lecco in C e tornò in serie A vestendo la maglia del Varese. In tutte queste piazze venne apprezzato e considerato un riferimento per tutta la squadra.
    Malabrocca e Diamante sono stati due esempi di tenacia e di carattere, nell’affrontare le avversità di una dura competizione sportiva, da “studiare” non tanto per i record negativi in sé, quanto per la capacità di vivere sportivamente anche le esperienze più pesanti.

    Rispondi

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    - Advertisment -

    Iscriviti alla Newsletter

    Ricevi ogni giorno, sulla tua casella di posta, le ultime notizie pubblicate

    METEO

    Comune di Caselle Torinese
    pioggia moderata
    19.2 ° C
    20.4 °
    18.2 °
    91 %
    2.6kmh
    75 %
    Ven
    23 °
    Sab
    27 °
    Dom
    16 °
    Lun
    17 °
    Mar
    25 °

    ULTIMI ARTICOLI

    La mia Africa

    0
    È una storia che sa di futuro e di speranza, che allieta i cuori e ti aiuta a credere che, finché ci saranno...

    Bravo Matteo!