aerei_e_dIntorni

Nel corso della conferenza per la consegna del 500° Eurofighter, l’industria aeronautica Leonardo ha esposto sui piazzali dell’azienda tutti i modelli attualmente in produzione come il C-27J nella livrea delle forze aeree australiane, il pattugliatore marittimo ATR P-72A derivato dal velivolo civile ATR 72-600 e destinato alla nostra Aeronautica Militare, il nuovo M-345HET di cui abbiamo parlato il mese scorso, e con grande sorpresa anche l’M-346 nell’ultima versione FA (Fighter Attack).

   In questa occasione il velivolo è stato presentato in pubblico per la prima volta, ufficializzando così la terza versione del bireattore M-346, che segue a breve distanza la versione FT (Fighter Training).

   Lo sviluppo di una nuova versione da attacco leggero dell’M-346 dotato di radar e denominato M-346FA (Fighter Attack) era stato annunciato al salone aeronautico IDEX (International Defence Exibition and Conference) di Abu Dhabi, tenutosi dal 19 al 23 febbraio,.

   L’M-346FA sarà dotato della nuova variante del radar denominata, al momento, Leonardo Grifo-346, e sono già stati effettuati gli studi di fattibilità per l’installazione con i relativi calcoli teorici nonché l’integrazione meccanica.   Se tutto procederà come preventivato l’interazione completa del radar sarà completata in 18 mesi, facendo si che l’aereo possa essere immesso sul mercato al più presto possibile.

   La nuova versione presenta cinque punti di attacco esterni con possibilità di essere equipaggiata con missili air-to-air e ground-attack (aria-aria e attacco al suolo) oppure altri tipi di armamento di caduta o da difesa compreso un pod da ricognizione Rafael Reccelite. Sarà inoltre dotato di un sistema di auto difesa. Nel frattempo sono già iniziate le prove per testare la validità del programma.

   L’M-346 è già in servizio con le forze aeree di Italia, Singapore, Israele e Polonia ed è in corsa come T-100, per la selezione di un velivolo da addestramento avanzato indetto dall’U.S. Air Force americana, sotto la specifica T-X (350 esemplari previsti) che andranno a rimpiazzare i vetusti Northrop T-38 Talon.

Il prototipo dello M-346FA
Il prototipo dello M-346FA
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.