Il termine Shoah significa ‘’olocausto’’ ed è stato usato per indicare tutte le persone, i gruppi etnici e religiosi ritenuti ‘’indesiderabili’’ nella dottrina nazista.

Usciti vincitori dalle selezioni regionali del concorso “I giovani ricordano la Shoah – l’emanazione delle leggi razziali”,  i ragazzi della 1°C della scuola media della sede di piazza Resistenza a Caselle, coordinati dalla professoressa Adriana Antonacci, presenteranno il loro lavoro Mercoledì 7 febbraio alle ore 20 in Sala Fratelli Cervi.

Il lavoro sarà accompagnato dal commento musicale del maestro Nino Carriglio.

L’ingresso sarà libero.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here