Il volo inaugurale dell’8 giugno proveniente da Atene, l’Airbus A320 della Aegean Airlines, è stato accolto con il tradizionale arco d’acqua dei Vigili del Fuoco dell’aeroporto, dando così l’avvio al nuovo collegamento estivo tra Torino e la capitale greca.

L’A320-232 (SX-DND) del volo inaugurale in partenza per Atene

Questo nuovo volo bisettimanale sarà operato fino al mese di settembre nei giorni di mercoledì e venerdì, offrendo la possibilità di raggiungere l’hub di Atene, per poi proseguire verso ulteriori destinazioni del Paese comprese le splendide isole turistiche dell’Egeo, tra cui Chios, Creta, Lésbos, Mykonos, Naxos, Rodi e Santorini.

Con l’Aegean e la sua controllata Olympic Air si possono raggiungere altre importanti località del Mediterraneo, del Medio Oriente e Nord Africa, con comodi collegamenti verso 31 destinazioni in Grecia per un totale di 153 destinazioni in 44 paesi: in Italia sono 13 le città collegate dalla compagnia, compresa Torino.

All’inaugurazione, presenziata dai responsabili della Sagat, ha partecipato anche il Country Manager Italia della compagnia greca, Sandro Melis, che ha festeggiato l’evento con una scenografica torta decorata con motivi ellenici offerta a tutti i passeggeri.

E’ di poche settimane or sono la notizia che la compagnia offrirà, a bordo dei propri aerei, un “menu” raffinato preparato da grandi cuochi della cucina greca moderna, Lefteris Lazarou, Christoforos Peskias e Stelio Parliaros, che prepareranno una serie di 40 piatti che racchiudono gli aromi ed i sapori tipici della nazione, menu destinati ai passeggeri della Business Class.

Essi saranno affiancati da Konstantinos Lazarakis, primo Master of Wine greco della storia recente e consulente vinicolo per Aegean, che con la sua esperienza metterà in risalto l’identità gastronomica locale, valorizzando i piccoli e grandi produttori del territorio greco.

Intanto l’aviolinea ha dato conferma di un ulteriore ordine per 30 nuovi aeromobili di ultima generazione Airbus. L’accordo riguarda l’acquisto di 10 A321neo e 20 A320neo che si aggiungeranno all’attuale flotta di 61 aerei, attualmente composta da 49 velivoli Airbus (37 A320, 11 A321 ed un A319), a cui si aggiungono 2 Bombardier Dash 8-100, 8 Dash 8-Q400 e 2 ATR 42-600, questi ultimi operati dalla Olympic Air.

L’Aegean, fondata nel 1999, è membro di Star Alliance, ed è attualmente la più grande compagnia aerea greca che opera su rotte di breve e media lunghezza, offrendo ai passeggeri un servizio di qualità: nel 2013 ha acquisito la Olympic Air, che insieme, lo scorso anno, hanno trasportato 13,2 milioni di passeggeri.

L’anno passato, per l’ottava volta dal 2009, la Aegean ha ricevuto il premio “Skytrax World Airline” come migliore “Best Regional Airline in Europe”.

Articolo precedenteIl Centro Anziani organizza il pranzo di Ferragosto
Articolo successivoGuardando all’Italia
Elis Calegari
Elis Calegari è nato a Caselle Torinese il 24 dicembre ( quando si dice il caso…) del 1952. Ha contribuito a fondare Cose Nostre, firmandolo sin dal suo primo numero, nel marzo del '72, e, coronando un sogno, diventandone direttore responsabile nel novembre del 2004. Iscritto all' Ordine dei Giornalisti dal 1989, scrive di tennis da sempre. Nel corso della sua carriera giornalistica, dopo essere stato anche collaboratore di presdtigiose testate quali “Match Ball” e “Il Tennis Italiano”, ha creato e diretto “Nuovo Tennis”, seguendo per più di un decennio i più importanti appuntamenti del massimo circuito tennistico mondiale: Wimbledon, Roland Garros, il torneo di Montecarlo, le ATP Finals a Francoforte, svariati match di Coppa Davis, e gli Internazionali d'Italia per molte edizioni. È tra gli autori di due fortunati libri: “ Un marciapiede per Torino” e “Il Tennis”. Attualmente è anche direttore responsabile di “0/15 Tennis Magazine”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.