LA NOVELLAQuando novembre si avvicina La Novella è impegnata alla preparazione del più classico dei concerti, quello di Santa Cecilia, patrona della musica.

Santa Cecilia era una nobile romana convertita al cristianesimo, vergine martire cristiana vissuta a Roma nel III secolo dopo Cristo. Il suo culto è molto popolare poiché Cecilia è la patrona della musica di strumentisti e cantanti. Viene ricordata il 22 novembre da Cattolici e Ortodossi. Si narra che il giorno delle nozze nella casa di Cecilia risuonassero organi e lieti canti ai quali la vergine, accompagnandosi, cantava inni verso il Signore. La Santa morì decapitata per volere del giudice romano Almachio e fu sepolta nelle catacombe di San Callisto da Papa Urbano I, sua guida spirituale.

Anche quest’anno la Novella ha in programma di festeggiare la ricorrenza con un concerto che sarà certamente apprezzato da tutti gli appassionati e che si terrà sabato 17 novembre alle ore 21.00 presso la Chiesa di Santa Maria Assunta a Caselle. Il concerto sarà diviso in due parti. La prima parte riguarderà una serie di brani fra cui spicca una selezione di celebri arie del compositore maceratese Gioacchino Rossini di cui ricorre il 150° della morte avvenuta il 13 novembre 1868. La prima parte del concerto proseguirà con brani originali per banda scritti, fra l’altro, dal maestro Flavio Bar, come la composizione “Friends” presentata in anteprima durante il concerto del settembre casellese. Durante questa prima parte accanto ai musici effettivi della Novella si uniranno alcuni degli allievi del corso di orientamento musicale.

La seconda parte del concerto rappresenta una novità assoluta. Si tratta infatti di un “Juke box Band” (come l’ha definito il maestro Bar) in cui il pubblico intervenuto avrà la possibilità di decidere i brani che vuole ascoltare scegliendoli fra una serie proposti e suddivisi in 6 categorie: 1) musica da Film; 2) Evergreen; 3) Lirica e Classica; 4) Rock, Pop & Swing; 5) Brani latino-americani; 6) Canzoni popolari.

I brani “più gettonati” dal pubblico di ogni categoria comporranno la seconda parte del concerto della Novella.

Non c’è dubbio che ci sarà da divertirsi anche in questa occasione e il Presidente Chiara Grivet, il Maestro Flavio Bar e tutti i musici invitano amici, sostenitori e simpatizzanti ad intervenire numerosi. Il concerto sarà presentato da Ilaria ed è a ingresso libero.

Il programma dei festeggiamenti di Santa Cecilia prosegue domenica 18 novembre con la partecipazione alla Santa Messa, una breve sfilata per le vie cittadine e infine il pranzo sociale che quest’anno si terrà presso la trattoria Bottala dell’amica Rosi Baucia.
Per prenotazioni telefonare entro il 15 novembre al numero 331.7997675.

Per saperne di più sulla Novella visitate il sito www.lanovellacaselle.it oppure seguite le notizie su facebook alla pagina dedicata  alla Filarmonica Casellese.

@tomano

Elis Calegari
Elis Calegari è nato a Caselle Torinese il 24 dicembre ( quando si dice il caso…) del 1952. Ha contribuito a fondare Cose Nostre, firmandolo sin dal suo primo numero, nel marzo del '72, e, coronando un sogno, diventandone direttore responsabile nel novembre del 2004. Iscritto all' Ordine dei Giornalisti dal 1989, scrive di tennis da sempre. Nel corso della sua carriera giornalistica, dopo essere stato anche collaboratore di presdtigiose testate quali “Match Ball” e “Il Tennis Italiano”, ha creato e diretto “Nuovo Tennis”, seguendo per più di un decennio i più importanti appuntamenti del massimo circuito tennistico mondiale: Wimbledon, Roland Garros, il torneo di Montecarlo, le ATP Finals a Francoforte, svariati match di Coppa Davis, e gli Internazionali d'Italia per molte edizioni. È tra gli autori di due fortunati libri: “ Un marciapiede per Torino” e “Il Tennis”. Attualmente è anche direttore responsabile di “0/15 Tennis Magazine”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.