Andar Per Sagre

Questa volta non so proprio come cominciare. Ho pensieri confusi e pesanti in testa. Dipenderà dal mare tempestoso in cui stiamo politicamente navigando; dalla mancanza di scenari futuri rassicuranti; da alcune situazioni non facili che ci hanno coinvolto; dal ricordo della giornata estiva vissuta in visita al lager di Birkenau,  per combinazione  giusto a 80 anni dalla promulgazione delle leggi razziali.
Sta di fatto che sono immersa in una fitta nebbia interiore. Mi prendo una pausa, mi guardo intorno e ascolto rumori e voci provenienti dalla strada e dal giardino: a sinistra l’agrifoglio sta tingendo di rosa le sue numerosissime bacche che sfameranno gli uccellini nei prossimi mesi; a destra il fico rigoglioso mette in mostra il viola dei suoi dolci frutti. Mirtillo, il cane dei vicini, abbaia come sempre a quest’ora perché vuole uscire e da ogni dove gli fanno eco altri cani sparsi sui balconi e nei giardini. Il traffico è al suo apice per l’uscita da scuola dei bambini e le ruote dei trolley pesanti di libri e quaderni percuotono il marciapiedi qui di fronte. La sera scende inesorabilmente prima di alcuni mesi fa perché è autunno, anche se climaticamente parlando non sembra. Sono a casa, casa mia e mi sento sicura, serena.
A volte bastano piccoli particolari per ritrovare un senso di leggerezza, le piccole gioie della vita.

Ora sono più contenta; dopotutto pagina 19 ha la peculiarità di essere frivola, leggera, propositiva.
Eh su, concedetemelo: lascio ad altre colonne il compito di farvi riflettere.


 

Vignale Monferrato (AL) – 14 ottobre
Festival dei vini

Il castello di Vignale

Fiera mercato con bancarelle di prodotti enogastronomici e artigianato locali di crescente successo che invade il piccolo centro cittadino e le sue piazze. Turisti e appassionati di vini potranno degustare vini pregiati offerti dagli espositori.
Aperitivo e pranzo presso il Giardino Inferiore di Palazzo Callori; il Museo Contadino esporrà gli strumenti e i vecchi oggetti utilizzati nelle vigne e nelle cascine; aperti al pubblico gli infernot Belvedere e Callori. Tel.0142.933001.

Villar Focchiardo (TO) – 15 e 16 ottobre
Sagra Valsusina del Marrone

Sta ritornando di estrema importanza la cura del territorio e la riscoperta delle colture autoctone.
Nel Comune di Villar Focchiardo le piante di castagno giunsero secoli addietro e la castanicoltura ha ricevuto nella valle un nuovo impulso tanto da far entrare il marrone nel “Paniere della Provincia di Torino” ed essere riconosciuto come “Marrone della Valle di Susa”.
Durante la Sagra i produttori valsusini si contendono il titolo di miglior produttore dell’anno con la gara del peso. Al castanicolture che si è distinto nella cura e nella valorizzazione del marrone verrà consegnato il “Marrone d’oro”, un premio alla carriera.
Non mancheranno mostre, visite guidate, degustazioni e vendita di marroni e di eccellenze gastronomiche locali. Tel. 011.9645025.

Cuneo – Dal 19 al 21 ottobre
Fiera Nazionale del Marrone

Un fine settimana per conoscere tradizioni, tipicità e folklore delle valli cuneesi nelle vie del centro storico di questo capoluogo di provincia.
Nel 2009 ha assunto il titolo di Fiera Nazionale ed ad ogni edizione si allarga il ventaglio di proposte turistiche ed iniziative culturali, didattiche e di intrattenimento.

Saluggia (VC) – Dal 19 al 21 ottobre
Sagra del fagiolo

Considerato il pane dei poveri, oggi il fagiolo è una specialità tipica rinomata ed apprezzata. Tradizionalmente a Saluggia viene cotto nelle pignatte di terracotta di Castellamonte o in “caudere” di rame in felice compagnia del cotechino, dello zampino “piutin” di maiale e della cotenna “preivi”.
Tutto ha inizio il venerdì con l’apertura dello stand del “Consorzio di Tutela del Fagiolo di Saluggia” dove è possibile l’acquisto del prodotto.
La sera del venerdì e del sabato e la domenica a pranzo, nello stand gastronomico in Piazza del Municipio, saranno distribuiti gratuitamente porzioni di fagioli.
In programma biciclettata gastronomica e visite con il trenino nella campagna saluggese.
Interessante rievocazione storica della battitura del fagiolo con macchinari antichi e poi musica e danze. Tel.0161.480112.

Alba (CN) – 20 ottobre
Il Baccanale del Tartufo

l Baccanale è sempre stato motivo di festeggiamenti, ma la sua nascita non è dovuta a ragioni economiche.
Un tempo, veniva organizzato a inizio autunno per terminare le scorte di cibo che non potevano essere conservate e sarebbero andate sprecate. Si faceva quindi una grande festa mangereccia a cui seguivano i tanto amati giochi.
Dalle 18 alle 23.49 sarà possibile degustare i vini e i prodotti tipici della cucina tradizionale langarola.
I preparativi cominciano il venerdì notte. Quando la città è dormiente, i volontari si affrettano a trasformarla allestendo banchetti e distribuendo paglia e balle di fieno per le vie del centro storico. Nel pomeriggio del sabato, tutto è pronto e la festa ha inizio.
Ogni borgo occupa un’area della città e offre ai passanti piatti della tradizione da gustare camminando: tajarin, bagasse con lardo o formaggio fuso, grigliate di carne, tomini e uova al tartufo, ma anche dolci di ogni tipo, vengono distribuiti a prezzi accessibili e invogliano a riempirsi la pancia.
L’abbuffata si smaltisce con tantissimi giochi dedicati a grandi e piccini. Tel. 0173361051.

Moriondo Torinese (TO) – Dal 20 al 22 ottobre
Sagra del Cavolo Liscio

Presso lo stand gastronomico della Pro Loco potrete gustare i piatti locali a base di cavolo: pes ‘d coj, caponet, san crau, insalata di cavolo, minestra moriondese, torta di cavolo e cioccolato, frittelle dolci di cavolo.
Il tutto allietato da musica e danze con i migliori gruppi di ballo liscio.
Durante la giornata di domenica si svolgerà il mercato di prodotti gastronomici, artigianato e antiquariato. Tel.011.9876137.

Orbassano (TO) – 21 ottobre
Fiera del Sedano Rosso

Il sedano rosso si distingue, oltre che per il suo colore, per la caratteristica nota di mandorla che lo rende apprezzato nelle migliori cucine.
Nella gastronomia piemontese il suo ruolo è rilevante e riconosciuto, tanto da essere inserito dal Ministero delle Politiche Agricole alimentari e Forestali tra i Prodotti Agroalimentari Tradizionali (PAT).
Ecco che la Fiera è l’occasione per celebrare e far conoscere questa eccellenza, ma anche per scoprire la città.
La kermesse sarà preceduta da una cena di gala “Sedano Rosso … che passione” in programma alla Palazzina di Caccia di Stupinigi, con specialità al sedano rosso dall’aperitivo al dolce.
In Piazza Umberto I “Atelier dei sapori al Sedano Rosso”: degustazioni abbinate a vini rigorosamente selezionati dai consorzi di tutela.
Come corollario musica, animazioni ed intrattenimento. Tel. 011.9036111.

Alba (CN) – 27 e 28 ottobre
L’Italia dei formaggi

I formaggi italiani saranno i protagonisti di questo week end in Piazza Risorgimento, ospiti di una elegante struttura,il Salotto dei Gusti e dei Profumi, all’interno della quale potrete trovare il meglio delle eccellenze agroalimentari piemontesi: un percorso non solo gastronomico, ma sensoriale con laboratori e percorsi didattici.
Inizio alle ore 10 di sabato; conclusione ore 19,30 di domenica. Tel. 0173361051.

Alba (CN) – 28 ottobre
Ecomaratona del Barbaresco e del Tartufo Bianco

Ad inizio novembre le foglie delle viti si tingono di infinite sfumature che dal verde passano al giallo, al rosso, allo scarlatto. Le colline paiono pennellate da un pittore impressionista formidabile!
La grande Maratona di Alba e delle Langhe si è ormai consolidata a livello non solo nazionale.
I percorsi attraversano il parco fluviale del Tanaro e i sentieri di Fenoglio, le colline di Barbaresco e la sua magnifica torre panoramica, il borgo antico di Neive e le Rocche dei Sette Fratelli di Treiso.
E’ aperta a tutti, perché oltre alla sezione agonistica, ci sarà la camminata non competitiva di 10 km al passo, con guida di gruppo e degustazioni di Barbaresco. Tel. 3384418425.

Baceno (VB) – Dall’1 al 4 novembre
Sagra Melemiele

Mele e miele in questa sagra sono un binomio indissolubile. Mele, miele, formaggi d’alpeggio di mucca e di capra, il famoso Beetelmatt, le tisane con erbe officinali e liquori digestivi di erbe purissime, marmellate e confetture, salumi, pane e dolci fatti in casa con antiche ricette, patate, castagne, noci! Tutto da gustare con un bicchiere di ottimo vino o di birra artigianale del territorio.
Non solo questo, anche escursioni e visite guidate a luoghi storici della valle; laboratori per bambini, concerti, castagnata e mostre.
Cosa chiedere di più? Tel. 0324.62018.

Alba (CN) – 3 e 4 novembre
Langhe e Roero in piazza con la Granda

Il centro storico sarà pervaso dai profumi delle varie specialità della Granda.
A ciascun prodotto sarà dedicata un’apposita struttura, presso la quale il pubblico potrà degustare e acquistare i prodotti, creando così un percorso mirato delle grandi qualità del territorio albese e della provincia cuneese.
Presso l’“Isola del vino”, saranno presentate in degustazione quasi 100 etichette di Langhe e Roero, in rappresentanza della migliore produzione vinicola del territorio. Dalle 10 alle 19. Tel. 0173364631.

Novi Ligure (AL) – 10 e 11 novembre
Coffee Festival

Primo evento dedicato al caffè in provincia di Alessandria, dove far incontrare i tanti appassionati in un tour di aromi e gusti e saper riconoscere un buon caffè, imparando i benefici sull’organismo.
Per avere maggiori informazioni: [email protected]

Cavour (TO) – Dal 10 al 18 novembre
Tuttomele

Grande manifestazione autunnale che non ha bisogno di grandi presentazioni data la fama crescente negli anni.
Vasta mostra mercato di frutticoltura, gastronomia e artigianato.
E’ certamente una ghiotta occasione per stuzzicare il palato con gustosi menù a tema e passeggiare sui sentieri della Rocca di Cavour.
Troverete informazioni su tutti i quotidiani e nei telegiornali locali.

Alba (CN) – 10 e 11 novembre
Il cioccolato e le grappe piemontesi

Il cioccolato degli artigiani pasticceri della provincia di Cuneo e le pregiate grappe piemontesi saranno i protagonisti del fine settimana albese nel Salotto dei Gusti e dei Profumi in Piazza Risorgimento.
Dalle 10 di sabato alle 19 di domenica.

Cervere (CN) – Dal 10 al 25 novembre
Fiera del Porro di Cervere

Durante i tre fine settimana della fiera pranzi e cene con menù fissi su prenotazione presso il “Palaporro” in Piazza San Sebastiano per degustare piatti esclusivi a base di porro cucinato nei modi più disparati ma nel rispetto della buona cucina.
Nel corso delle domeniche ci saranno visite guidate con navetta alla scoperta della Valle del Porro Cervere. Tel. 0172.471000.

Murisengo (AL) – 11 novembre
Trifola d’or

A Murisengo, borgo antico meglio conosciuto come Terra del Tartufo scenderanno in piazza Trifolau, produttori agroalimentari ed enologici e artigiani di antiche botteghe, per offrire tradizione e qualità.
Numerosi gli eventi collaterali: dalle 10 ci sarà la possibilità di noleggiare biciclette a pedalata assistita per ciclo-tour Murisengo – Sorina – Case Battia – Murisengo; dalle 10.45 “A tu per tu con gli uccelli rapaci presso l’antico borgo”; alle 12.45 “Past del Trifolau” a cura della Nuova Pro Loco; alle 14.30 passeggiata naturalistica guidata “Camminare il Monferrato nei luoghi del tartufo”; dalle 15 spettacoli itineranti e folklore. Tel. 0141993041.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here