Andar Per SagreHo sperato fino all’ultimo di sentire la musica della pioggia di primavera, quella che con  leggerezza e perseveranza accarezza la terra assonnata, con un lieve e costante massaggio corroborante. La pioggia di marzo ha un profumo tutto suo di terra fresca, di voglia di girasoli teneri da gustare con le uova sode. Non è arrivata. Niente da fare il vento ha dettato legge e iniziando i lavori nel giardino ho respirato polvere in quantità. Anche i girasoli non si poseranno nel mio piatto, perché per togliere dalle foglioline lo strato di polveri sottili occorrerebbe una tale seria di lavaggi da togliere ogni gusto all’insalatina. La situazione idrica è allarmante, tanto da mettere in guardia agricoltori e allevatori per i prossimi mesi estivi. Ben vengano allora le manifestazioni dei giovani per la salvaguardia del clima; che non demordano e  che la loro voce si faccia sentire sempre più forte, unitamente alla nostra, perché sarà vero che abbiamo “un grande futuro dietro le spalle”, ma è anche vero che desideriamo ancora una lunga strada davanti a noi. Forse quando leggerete questa pagina pioverà a dirotto; in ogni caso ho cercato di darvi un lungo elenco di spunti per trascorrere giornate attive all’aria aperta. A tutti un augurio sincero di Buona Pasqua.


Castello di Peia (AT) – Fino al 1° maggio
Il narciso incantato

Un’occasione per poter ammirare lo splendido parco secolare del Castello di Piea d’Asti punteggiato da oltre 40.000 bulbose fra narcisi, tulipani, fritillarie, giacinti e muscari armeniacum dai colori caleidoscopici. In una cornice tanto incantevole da essere entrata ufficialmente nell’elenco delle Dimore storiche d’eccellenza d’Italia, oltre allo spettacolo della fioritura dei bulbi sono davvero tanti gli eventi in programma a cui assistere. Orari: feriali 14.30-19; sabato e domenica 10.30-19.

Magliano Alfieri – (CN) – 20 aprile
In collina al suono delle conchiglie

Escursione ad anello di 13,7 km, dal bellissimo borgo di sommità di Magliano Alfieri, con il suo imponente castello barocco, alla chiesetta di San Servasio di Castellinaldo: in questo luogo si potrà assistere ad un evento speciale,  il suono delle conchiglie, una tradizione radicata in un remoto passato che viene riproposta ogni sabato che precede la Santa Pasqua. Rientro a Magliano attraverso un paesaggio che in primavera offre la sua veste più romantica e poetica. Al termine dell’escursione possibilità di visitare il Castello di Magliano Alfieri e i suoi due Musei. INFO: [email protected] – Tel. 3334663388.

Monleale (AL) – 20 aprile
Il sentiero del sole

Escursione golosa ad anello che  si svolge sul crinale di Monleale Alto, un vero e proprio balcone naturale che dai suoi 300 m. di altezza domina la Val Curone e la piana tortonese. Queste prime pendici dei colli tortonesi sono state più volte utilizzate come punto di osservazione e di ispirazione da Pellizza da Volped uno dei protagonisti della pittura italiana del Novecento, universalmente famoso per il suo dipinto Il Quarto Stato. In compagnia di guide locali si camminerà per la maggior parte del tempo su tratturi sterrati di facile percorrenza, attraversando boschi, campi coltivati, frutteti, vigneti e piccole realtà agricole immerse in un paesaggio d’altri tempi. A circa metà percorso si raggiungerà il Monte Roscella, punto più alto di questa passeggiata, dove Pellizza prese spunto per la realizzazione de “Il sole”, il dipinto che più di ogni altro fonde insieme sia tutte le tecniche divisioniste dell’artista che la scrupolosa osservazione della natura. Da questo punto  il tramonto su un panorama mozzafiato che spazia dall’ Appennino Pavese alla catena delle Alpi attraverso la Pianura Padana, sarà accompagnato da un aperitivo – picnic a base di torte rustiche, formaggi, specialità locali e vini della zona. Una volta visto il sole scomparire dietro le montagne, affronteremo l’ultima parte di anello che si conclude a Monleale. Il percorso avrà una lunghezza di 7 km circa con un dislivello massimo di 200 metri. Le attività si concluderanno verso le 21. È richiesta la prenotazione possibilmente entro le ore 12 del 19 aprile. Per informazioni sulle quote e modalità di partecipazione consultare il sito www.calyxturismo.blogspot.it

Passeggiata organizzata da Associazione Camminare Lentamente

Cisterna d’Asti (AT) – 22 aprile
Pasquetta tra pace e natura

La passeggiata, di circa 6 chilometri, senza grandi difficoltà, perciò adatta anche alle famiglie, si svolgerà sui sentieri del Roero, territorio suggestivo, di incomparabile bellezza. Al termine si raggiungerà casa Natura, struttura dell’Associazione Canale Ecologia, dove si svolgerà il pranzo finale: bruschette dell’amicizia, affettati e formaggi locali, frittatine alle erbette, maltagliati con fagioli borlotti, salcicciotto alla griglia con insalata, macedonia di frutta e dolci, tutto innaffiato con ottimo vino Doc di Cisterna d’Asti dell’Azienda agricola “Cà di Tulin”. Indicare se vegetariani. Durante la giornata vi aspettano interessanti sorprese. Nel pomeriggio possibilità di visitare il castello medioevale di Cisterna ed il Museo degli antichi mestieri. Si consiglia l’uso di scarpe da trekking. Tel. 3806835571 – 3497210715; [email protected]

Montà d’Alba (CN) – 22 aprile
Pasquetta sulle colline del Roero con merendina al “Ciabot del Trifolao”

Passeggiata sui sentieri più panoramici e suggestivi del Roero caratterizzati da un paesaggio vario e bucolico; attraverso  boschi appartati, nel panorama vertiginoso sulle rocche, ammirando i pittoreschi “ciabot” utilizzati in passato dagli apicoltori. Sosta indimenticabile al “ciabot del trifolao”, un luogo silenzioso e fiabesco, immerso nella natura e circondato da una tartufaia naturale. A conclusione della scampagnata, alle ore 14 circa, è prevista “La merendina al ciabot”, a base dei migliori prodotti artigianali. Volendo si può portare la propria merendina da casa; in questo caso il trifolao mette a disposizione i prati e il boschetto del ciabot. Inf: [email protected] – Tel. 3334663388 – 3396575703.

Repergo (AT) – 21 e 22 aprile
Sapori di primavera nei Vigneti Brichet

Degustazioni di specialità tipiche piemontesi con i vini e l’olio extravergine di oliva dei vigneti e uliveti Brichet con un panorama incantevole, in un’oasi di tranquillità sulle colline dell’Unesco. Un invito a coloro che desiderano trascorrere una piacevole giornata nel segno della tradizione, della genuinità e dell’ospitalità. Degustazioni create da una continua ricerca delle materie  prime e della loro provenienza grazie alle quali Mirella vi proporrà ricette tipiche ed esclusive. La Festa dei Sapori di Primavera si festeggerà anche tutte le domeniche dal 28 aprile al 9 giugno. Solo su prenotazione. Inf. [email protected]; Tel. 0141 958436

Verrua Savoia (TO) – 22 aprile
Pasquetta in Fortezza

Una camminata naturalistica tra le colline di Verrua Savoia con partenza ed arrivo dalla Fortezza sabauda.

Ritrovo alle ore 9 in Fortezza per le iscrizioni. Partenza alle 10. Si tratta di un’escursione di circa 10 km. con visita al vicino geosito per ammirare i resti fossili del Mare Padano e prosecuzione lungo i saliscendi tra prati, boschi e borgate con viste panoramiche sulla sottostante Pianura Padana e su tutto l’arco Alpino. Ci sarà un ristoro per dissetarsi  a metà percorso prima del rientro al punto di partenza previsto entro le ore 13,30. L’escursione sarà condotta da Guide Escursionistiche professionali. A seguire pranzo in Fortezza sul Dongione. Nel pomeriggio  animazione e giochi della tradizione contadina. Costi:  5€ (sola camminata); 20€ (escursione guidata, picnic con assaggi della tradizione piemontese).
Prenotazione obbligatoria: 339 4188277

Pralormo (TO) – 27 aprile
Il sentiero del Lago e Messer Tulipano

Escursione di 13,8 km adatta a tutti con partenza dal centro storico di Pralormo. Raggiunto il sito del Lago della Spina  sene seguirà  il perimetro per godere delle piacevoli atmosfere primaverili e con un po’ di fortuna potranno essere avvistati gli anatidi e gli ardeidi che frequentano l’ambiente umido. Una parte del territorio attraversato vanta la presenza di suggestivi querco-carpineti che facevano parte di una grande foresta planiziale. Visita anche  al Santuario della Beata Vergine della Spina per conoscerne la storia. La vera sorpresa della giornata sarà la visita alla mostra “Messer Tulipano”, ospitata all’interno dello splendido parco del Castello di Pralormo. Inf. [email protected] – Tel. 3334663388- 3396575703.

Castellinaldo (CN) – 28 aprile
Terra d’Arneis

Passeggiata pomeridiana tra le colline coltivate a vigne del territorio di Castellinaldo, con degustazione finale di vini.
Tel. 3806835571-3497210715; [email protected] rimborsata.

Alba (CN) – 1° maggio
Caccia al tesoro nella Langa del Barolo

Gioco non competitivo con il classico formato di percorso ad indizi. L’itinerario si snoda lungo la Langa del Barolo, Patrimonio dell’Umanità UNESCO per i suoi Paesaggi Vitivinicoli. In questa edizione  la Caccia al Tesoro si rinnova e diventa online. Utilizzando il proprio smartphone ogni giocatore potrà consultare le diverse prove e gli indizi che lo condurranno al termine della cerca. L’itinerario di caccia, circa 40 km, andrà percorso in automobile o in motocicletta, per permettere ai partecipanti di visitare un’ampia fetta del territorio delle Langhe.  È un’occasione per vivere, degustare e scoprire il territorio senza fare a gara a chi arriva prima. I partecipanti seguiranno itinerari differenziati, ma omogenei per caratteristiche, lunghezza, tipologia di strutture visitare. Gli indizi sul territorio della Strada del Barolo sono legati all’enogastronomia, alle tradizioni popolari e alla storia di queste terre.  Iscrizione obbligatoria entro il 26 aprile. Inf.turismoinlanga.it/it/caccia-al-tesoro-sulla-strada-del-barolo/

Pozzol Groppo (AL) – 5 maggio
Camminata del gusto nel vecchio Piemonte

Questa bellissima passeggiata ad anello vi farà scoprire il crinale di Pozzol Groppo, situato esattamente nell’Appennino, sul confine tra le province di Pavia e Alessandria e dominato da un bel castello di origini medievali. La zona è nota come Vecchio Piemonte in quanto nel 1743 fu staccata dal Lombardo-Veneto ed annessa a questa regione. Magnifico il paesaggio collinare dove campi, vigneti e frutteti si alternano a boschi di roveri e castagni. Due guide locali accompagneranno i partecipanti durante l’intera escursione provvedendo a spiegare gli aspetti naturalistici, agronomici e storici più importanti. Durante il percorso si terranno degustazioni di vini, formaggi e miele di alta qualità nei casolari che si incontreranno lungo la strada.  Alla fine dell’apericena in agriturismo  con circa 10 minuti di cammino si tornerà alle auto. La fine delle attività è prevista per le ore 19 circa. Presso tutte e tre le aziende sarà possibile acquistare prodotti da portare a casa. Lunghezza percorso 9 km. La quota di partecipazione incluse degustazioni è di 35 € a persona. Bambini fino a 10 anni 20 €.

Pinerolo (TO) – 5 maggio
Nel nostro piatto

Nel nostro piatto è un percorso interattivo e didattico di divulgazione scientifica del progetto Experimenta della Regione Piemonte. L’interattività stimola i visitatori a confrontarsi con buone pratiche individuali e collettive. Un’avventura nel cibo, nel corpo umano, nell’alimentazione, nel consumo consapevole e nella sostenibilità ambientale. L’esposizione affronta il vasto universo del cibo e dell’alimentazione in genere, e degli strumenti per valutare cosa mettiamo nel piatto ogni giorno.

Castagnole delle Lanze (AT) – 11 maggio
Le cantine dei bambini

Durante il pomeriggio interamente dedicato alle famiglie, i bambini si divertiranno con i balocchi in legno realizzati da Renato Priolo, mentre gli adulti potranno partecipare ad una visita guidata fra i vigneti aziendali e in cantina, a cui seguirà una degustazione di vini Doglia con abbinamento gastronomico. E per i più piccoli a fine delle attività didattiche, merenda per tutti! Dalle 15 alle 19. Costo: 15 € adulti/bambini. Tel. 0141 878359- 3332389875.

Vezza d’Alba (CN) – 12 maggio
In bici nel Roero, tra natura e grandi vini

Una giornata di mountainbike o E-bike, tra vigneti e colline che danno vita ai tipici vini del Roero. Esperienza da condividere con amici in sella ad una bici, degustando un buon bicchiere di vino e parlando con i produttori locali. Il modo più ecologico e divertente per stare in compagnia e per scoprire un territorio che ha molto da raccontare. Degustazioni presso cantine e aziende agricole locali. Lunghezza: 30 km. Non sono richieste grandi competenze tecniche. Possibilità di noleggiare mtb o e-bike sul luogo di partenza. Si parte da Piazza San Carlo Quota partecipativa: 35 €. Richiesto acconto di 15 € alla compilazione del modulo di prenotazione. Pranzo in osteria tipica o al sacco. Posti limitati. E’ necessaria la prenotazione.
Info e prenotazioni: [email protected] (In caso di annullamento per maltempo la quota versata potrà essere utilizzata per eventi successivi o rimborsata).

Novi Ligure (AL) – 18 e 19 maggio
Piacere diVino

Il centro storico diventerà la via del vino con tanti stand ed etichette di ogni genere, sempre selezionati tra i produttori del territorio. A disposizione calici con portacalici per un percorso più consapevole.  Musica, salumi e formaggi in abbinamento. Per l’occasione verrà lanciato il concorso Dolci di Vino dedicato ai pasticceri amatoriali. Torte, dolci al cucchiaio e ogni tipo di sfiziosità che dovranno avere una sola caratteristica comune: un vino qualsiasi come ingrediente.

Agliano (AT) – 24 e 25 maggio
Barbera Unplugged

Barbera Unplugged è un percorso a tappe nel centro storico di un piccolo borgo Unesco, nel Monferrato, dove si potranno degustare i vini Barbera dei produttori locali, abbinati ai migliori piatti della tradizione piemontese, accompagnati dalla musica live di band acustiche. Due serate in cui sarà possibile degustare le migliori etichette di tanti vignaioli del luogo e comporre il proprio menù scegliendo tra varie proposte di antipasti, primi, secondi e dolci, preparati dalle attività locali. A far da colonna sonora alla passeggiata enogastronomica i concerti di 10 band acustiche, 5 per ciascuna serata. Dalle 15 alle 23.30. Tel. 339 3539645.

Stresa (VB)
Alpyland: le montagne russe tra i monti del Piemonte

Sulla cima del Mottarone, montagna granitica in provincia di Novara vicino il Lago Maggiore, si trova un parco dei divertimenti adatto a tutta la famiglia dove poter passare un po’ di tempo immersi nella natura godendo di uno splendido panorama e provare l’adrenalina di una montagna russa, per chi ha voglia di passare una giornata insieme agli amici o in famiglia immersi nella natura delle montagne piemontesi godendo di panorami mozzafiato. Però niente paura, perché ognuno può decidere la velocità alla quale viaggiare sul coaster. I bob a due posti, infatti, sono dotati di un sistema di frenata posto sul sedile posteriore che permette al passeggero che si trova dietro di accelerare e decelerare a suo piacimento. Questa particolarità rende l’Alpine Coaster adatto al divertimento di tutta la famiglia, anche dei più piccoli (dai 4 anni di età). Orari di apertura: feriali 10-17; sabato e festivi 10-18.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here