Sabato 18 maggio uscita turistico-culturale organizzata dall’Associazione La Forgia di Caselle.
Il viaggio ci ha condotto nella vicina provincia di Cuneo, nelle terre di quello che era una volta il Marchesato di Saluzzo, per conoscere alcune chicche storico-artistiche, pescate all’interno di quel tesoro immenso e per gran parte sconosciuto che è l’Italia dei Borghi.

Tre i borghi toccati in questa uscita. Il mattino, Busca, dove si innalza il Castello del Roccolo, espressione ottocentesca del revival medioevale; qui soggiornarono Silvio Pellico, primi ministri inglesi, il re Umberto I e la Regina Margherita. Seconda tappa a Venasca, in Val Varaita, per un pranzo in trattoria con assaggio dei prelibati ravioles, tipici della cucina occitana. Terza tappa, nel pomeriggio, Costigliole Saluzzo, splendido borgo turrito, con altra visita guidata a Palazzo Sarriod de La Tour e Palazzo Giriodi di Monastero, ora sede municipale.

Unica nota negativa, il tempo piovigginoso di questa stramba primavera.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.