Mail Boxes Etc.: è una nuova realtà. Un ufficio postale…diverso. Mail Boxes Etc, non è una succursale della posta che ben conosciamo, bensì un centro spedizioni e imballaggi dal marchio internazionale. Chissà perché quando mi è stato chiesto di scrivere un articolo per questa nuova attività casellese, ho subito pensato a quella famosa battuta, “il postino suona sempre due volte”.
Io non ho dovuto suonare due volte, perché sono stato accolto-proprio al primo squillo e con con grande signorilità da Andrea ed Edoardo, che hanno assunto la gestione di questo nuovo insediamento casellese. La globalizzazione e liberalizzazione dei servizi hanno fatto nascere l’idea nella famiglia Vautero, di creare una società, formata da Andrea Vautero, dal fratello Alessio, dal loro papà Antonello e da un amico di famiglia, Edoardo Tonso, denominata TO.VA. La TO.VA sas a sua volta, ha ricevuto l’incarico di gestire qui a Caselle il nuovo servizio privato postale Mail Boxes Etc. Competitività e snellezza procedurale ai giusti prezzi sono il cavallo di battaglia di questi nuovi “imprenditori nostri”, ai quali diamo il nostro benvenuto.
Siamo in via Generale Guibert al numero 66, zona Prato Fiera, caso vuole proprio dove precedentemente era insediato il magazzino giacenze delle Poste Italiane.

– Andrea, ci racconti l’idea e la storia dell’apertura del nuovo ufficio. –

“Avevamo notato che Caselle era carente di un servizio privato postale e così da un’idea di mio padre,abbiamo creato e costituito questa nuova realtà che ha iniziato la sua attività lunedì 21 giugno u.s.: dunque, siamo appena battezzati.”

– Quale società rappresentate?-

“Noi operiamo con licenza della Mail Boxes Etc. che dispone di una rete mondiale di 2.500 centri di raccolta e smistamento e un giro di affari di oltre 1 miliardo di euro annui.”

– Che tipo di servizi offrite? –

“ I nostri servizi sono a 360 gradi: dagli imballaggi alla spedizione di colli, dalla posta normale a quella elettronica certificata, ma ci occupiamo anche a tutto quanto è attinente ad un servizio di recapito o di aiuto all’ufficio in generale.”

– Come si accede ai vostri servizi? –

“ Si può accedere attraverso la normale visita presso il nostro negozio, oppure -per i più tecnologici-utilizzando l’app “MBE Touco” che si apre al mondo dei nostri servizi, con preventivi istantanei e presa in carico con pagamento attraverso l’app stessa. Una vera comodità in termini di snellezza e di praticità.”

– La classica busta con gli auguri o la lettera raccomanda può essere spedita dal vostro ufficio postale? –

“Certamente sì, noi spediremo tutta la corrispondenza, normale o raccomandata, utilizzando i servizi di Mail Boxes, che a loro volta per il recapito utilizzano corrieri privati a livello mondiale. Nessun paese escluso.”

– Come si deve comportare il cliente che accede presso di voi? –

“ Al cliente che accede nel nostro ufficio viene pesata la merce (buste, colli ecc ecc.)e in funzione della destinazione e delle caratteristiche del prodotto stesso, viene subito rilasciato un preventivo di spesa. Sul territorio nazionale garantiamo la consegna in 3 / 4 giorni massimo, ma noi siamo attrezzati per operare con il mondo intero.”

– Fate anche servizi bancari? –

“ Sì, noi effettuiamo transazioni bancarie mondiali attraverso la Western Union che è una società internazionale e certificata che può fare ogni tipo di operazione bancaria. La più classica che viene utilizzata è il trasferimento di denaro verso l’estero, azione che normalmente opera il cittadino straniero che, lavorando in Italia, manda parte dei suoi risparmi alla famiglia originaria.”

– Oltre al servizio postale di quali altri servizi vi occupate? –

“Siamo attrezzati per inviare anche il solo semplice fax, oppure realizzare un sito internet per privati o aziende. Insomma, noi vogliamo veramente soddisfare e servire il cliente.”

Eventuali contatti, oltre alla visita in negozio, possono essere presi al numero telefonico:011.5365370 oppure via mail: mbe3193@mbe.it

Sono nato a Torino il 23 settembre 1947, dove ho studiato e lavorato in tre aziende del settore servizi fino a tutto il 2005, quando, raggiunta l’età pensionabile ho potuto lasciare tutti i miei incarichi. Risiedo a Caselle dal 1970, anno in cui mi sposai trasferendomi da Torino nella nostra città. Fin dal 1970 ebbi l’onore di conoscere ed apprezzare il fondatore del mensile Cose Nostre, il dottor Silvio Passera, il quale fin dal primo numero mi propose di scrivere notizie relative alla Croce Verde, ente di cui facevo parte come milite a Torino e poi come milite della Sezione di Borgaro, poi divenuta Sezione di Borgaro-Caselle essendo stato il fondatore del sodalizio nel 1975. Una più corposa collaborazione con il giornale è avvenuta negli ultimi tempi e sotto la direzione di Elis Calegari, anche per effetto del maggiore tempo disponibile. Attualmente collaboro - con piacere e simpatia -anche alla stesura di notizie generali, ma sempre con matrice sociale. I miei hobby sono sempre stati permeati da una grande curiosità di tutto ciò che mi circonda: persone, fatti, lavoro, natura, buon umore e solidarietà. Ho avuto modo di conoscere tutta l’Italia, ed è questo il motivo che ora desidero dedicare tempo a “Cose Nostre”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.