Sor(presa)&Con(tatto)

0
710

Le attività del Circolo Fotografico Casellese sor(prendono) per la proposta variegata e partecipata, che lo rendono uno dei circoli più attivi in tutta la provincia di Torino nell’ambito fotografico e la prima associazione fotografica in tutto il Piemonte che si occupa di multidisciplinarità artistica e collaborazioni di vario titolo. Ma andiamo per ordine seguendo appunto il calendario attività. È  partito il corso di fotografia di base, con oltre 20 iscritti e alcuni degli allievi si sono voluti mettere alla prova durante la consueta gara del fotocampionato (tappa “Caffe e dintorni). A seguire la rassegna di Audiovisivi di Gabriele Bellomo sul suo ultimo viaggio nelle Azzorre; una serata in cui il pubblico ha potuto viaggiare, comodamente seduto in poltrona, tra vigneti, campi sterminati di lava, vulcani, oceano e natura incontaminata. Con grande soddisfazione il Circolo ha inaugurato la mostra “Niente di Personale” ispirato all’omonimo romanzo di Doriana De Vecchi, nel foyer del teatro Sala Scicluna a Torino, con oltre 65 fotografie di ben 23 fotografi. La mostra era inserita nell’ambito delle manifestazioni legate al 25 novembre, per contrastare la violenza sulle donne, e abbinata allo spettacolo NdP che ha avuto il suo debutto, dopo 4 anni di duro lavoro, domenica 20.11 tra teatro, improvvisazione, fotografia e video in collaborazione con il centro antiviolenza Unione Donne del Terzo Millennio e la compagnia teatrale NdP composta da Doriana De Vecchi, Roberto De Lucia, Gerry Siracusa, Anna Rita Andreola, Daniela Di Girolamo, Luigi Martinotti, Ilaria Romeo e Laura Saturnino. “Tutti noi non siamo altro che acrobati sul filo teso della vita, tra scelte, sogni, desideri e occasioni” commenta l’autrice.
Due storie vere che si intrecciano e che ci mostrano in concreto come il potere dell’empatia, del dialogo, della delicatezza e dell’ascolto possano ricostruire da dentro i buchi di due cuori feriti dalla violenza. Lo sa bene Peter, in fuga dalla guerra dell’Isis in Africa, che viene accolto in una scuola acrobatica a Torino, e insieme a Chiara, vittima di violenza psicologica, fa luce sul significato del vivere, con risolutezza, entusiasmo, tenacia e delicatezza. La storia racconta di anime e vite diverse che si incontrano, si comprendono, e si tuffano nella libertà superando insieme i limiti e le paure per restare in equilibrio. Venerdì 25.11 in Sala Scicluna è andato in scena l’evento  “Una voce nel silenzio”, durante il quale la mostra si è trasformata in un momento di riflessione condivisa durante il quale tutti i partecipanti hanno potuto soffermarsi su alcuni temi chiave quali la libertà, l’istinto, l’empatia, il tempo e l’equilibrio della consapevolezza. Non sono mancate le poesie improvvisate ispirate alle parole fornite dal pubblico e l’interazione con i presenti.
Un altro spettacolo molto interessante è stato “Con(tatto)” da un’idea dei fotografi Doriana De Vecchi, Roberto De Lucia e Guido Savant, e con la collaborazione del gruppo di contact dance Wood Art House. La contact dance è un tipo di danza contemporanea improvvisata che sperimenta un nuovo modo di incontrare l’Altro, attraverso l’ascolto, la fiducia, l’empatia, il corpo ed i sensi: è una mano aperta che ti accoglie senza giudizio, con leggerezza e delicatezza, sperimentando nuovi punti di contatto come i polsi, i gomiti, le braccia, le gambe, il bacino, lo sguardo, il respiro.  I tre fotografi hanno presentato 6 audiovisivi ispirati alla natura mentre i ballerini, ispirandosi alle foto proiettate sui loro corpi, hanno dato vita a momenti di instant composition. Dalle 19 alle 21 Cristina Da Ponte e Michele Noce, hanno tenuto una lezione aperta per i neofiti e curiosi, per cimentarsi a danzare superando la vergogna, l’imbarazzo, la paura, la timidezza e le proprie insicurezze. Con(tatto) è stata un’esperienza inserita nell’ambito di “Caselle, città della gentilezza”.
Le serate del Circolo Fotografico Casellese sono tutte a ingresso gratuito il lunedì sera.
Per info Doriana 340.0823859 e Silvia 347.4778749

- Adv bottom -

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.