9.7 C
Comune di Caselle Torinese
giovedì, Aprile 18, 2024

    L’assemblea

    Condominio a colori Rubrica di informazioni e curiosità sul condominio


    Carissimi lettori, benvenuti a questo numero estivo della rubrica condominiale.
    Dopo aver parlato dell’amministratore, che può compiere autonomamente gli atti conservativi relativi alle parti comuni dell’edificio, proseguiamo oggi il nostro viaggio trattando l’assemblea e cioè l’organo competente per assumere le decisioni nel condominio.
    L’assemblea è la riunione delle persone che sono chiamate a deliberare in merito alle questioni fondamentali in condominio secondo gli artt. 1135 e 1136 del codice civile e art. 66 delle disposizioni attuative. Chi sono le persone aventi titolo a parteciparvi? Devono abitare in condominio? Devono per forza essere presenti di persona? Se ci sono più proprietari per la stessa unità in quanti hanno diritto a votare? Se un condomino riceve molte deleghe? L’amministratore può rappresentare mediante delega un condomino? Cerchiamo di fare chiarezza.
    Le persone che possono partecipare all’assemblea con diritto di voto sono i condomini presenti o rappresentati per delega anche da persone estranee al condominio. In caso di più proprietari per la stessa unità, questi hanno diritto ad un solo rappresentante, indipendentemente dal numero dei comproprietari. Quando i condomini sono più di 20, il delegato non può rappresentare più di un quinto dei condomini e del valore proporzionale, come recita l’art. 67 delle disposizioni attuative. All’amministratore non possono essere conferite deleghe per la partecipazione a qualunque assemblea.

    È ormai consuetudine inviare l’avviso sia per la prima che per la seconda convocazione. Sicuramente è più semplice costituire l’assemblea e deliberare in seconda convocazione, in quanto questa prevede maggioranze inferiori rispetto a quelle previste in prima convocazione.
    A seconda del tema trattato e dell’argomento da discutere, ci sono maggioranze diverse, sia per la costituzione dell’assemblea, sia per la delibera. Sarebbe sempre bene partecipare nel quotidiano alle attività del condominio; purtroppo però, per vari impegni questo non è sempre possibile. Per queste ragioni è fondamentale attentamente bene l’ordine del giorno dell’assemblea quando se ne riceve la convocazione e soprattutto fare il possibile per parteciparvi.

    A questo punto abbiamo trattato il condominio, l’amministratore e l’assemblea, dunque dal prossimo numero di settembre entreremo nel vivo analizzando concretamente tutto quanto vi ruota attorno, trattando utilità, criticità e magari chiedendo supporto ad artigiani, professionisti o enti vari per cercare di affrontare concretamente spese, diritti, doveri: vita condominiale.

    Vi auguro di trascorrere un’estate serena e vi aspetto a settembre sul prossimo numero di Cose Nostre.

    Rispondi

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    - Advertisment -

    Iscriviti alla Newsletter

    Ricevi ogni giorno, sulla tua casella di posta, le ultime notizie pubblicate

    METEO

    Comune di Caselle Torinese
    pioggia leggera
    10.6 ° C
    12.8 °
    9 °
    50 %
    5.1kmh
    75 %
    Gio
    14 °
    Ven
    16 °
    Sab
    18 °
    Dom
    15 °
    Lun
    7 °

    ULTIMI ARTICOLI

    Libera Chiesa, Libero Stato

    0
    I Patti Lateranensi sono gli accordi stipulati tra il Regno d’Italia e la Chiesa cattolica romana l’11 febbraio 1929 allo scopo di definire i...

    Il giovane Puccini