10.3 C
Comune di Caselle Torinese
29 Feb 20 - 14:32

La “Rotta di Caporetto”: 1917, l’anno più lungo

Il 1917 è l’anno della più grande disfatta militare subita dall’Italia nella sua storia. E’ l’anno di Caporetto. E’ stata talmente cocente che nell’immaginario collettivo per definire una pesante sconfitta si dice che è...

Arrivi e ripartenze

Settembre è un mese di arrivi e di ripartenze. I più fortunati sono ancora in vacanza ma la maggior parte dei comuni mortali è già rientrata alla vita di tutti giorni composta da impegni,...

Non bastava mettere dei fiori sul tavolo…

É uno dei temi più discussi ed attuali nel nostro paese, e non solo, soprattutto alla luce del fenomeno migratorio proveniente dal Nord Africa. La paura nei confronti di chi ha il colore della...

Boccata d’ossigeno

Come ogni anno in questo periodo si riparte con l’emergenza inquinamento nelle nostre città, nelle quali le agenzie regionali di protezione ambientale rilevano puntualmente la quantità di polveri sottili presenti nell’aria che respiriamo. Il nostro...

L’ultimo democratico

0
L’augurio è che quando verrà pubblicato questo articolo la fase di stallo politico che sta investendo ormai da alcune settimane il nostro Paese all’indomani delle elezioni di inizio marzo sia terminato e ciò possa...

Aspirazioni coloniali: la campagna libica

La conquista italiana della Libia avviene con la guerra italo-turca, dichiarata all’Impero ottomano dal governo italiano presieduto da Giolitti il 29 settembre 1911 e terminata il 18 ottobre dell’anno seguente con i negoziati di...

Dai giorni del maggio radioso agli anni piovosi

  Esattamente cento anni fa terminava quella che è passata alla storia come la Grande Guerra. Il primo conflitto mondiale vide la contrapposizione di due schieramenti: da una parte gli imperi dell’Europa centrale, quello tedesco...

Le conseguenze della Grande Guerra

Nell’Europa all’indomani della prima guerra mondiale le cause della rivoluzione o della controrivoluzione presero il sopravvento sulle politiche riformiste e di progresso sociale. In molti paesi la guerra fece da carica detonante per la...

Istria e Dalmazia: gli italiani di confine

I contatti tra l’Istria e la Dalmazia con la nostra penisola iniziarono già ai tempi di Roma, quando Giulio Cesare fondò Trieste (Tergeste), le colonie di Pola (Pietas Julia), Parenzo (Julia Parentium) e continuarono...

Nostalgie d’autunno

Sono nato, cresciuto, e ora, sto maturando a Caselle. Per certi aspetti lo conosco bene come se fosse una giacca indossata per anni; per altri mi pare un vestito appena acquistato, che tira un...

Anno nuovo, sogno usato

Archiviato il 2017, il 2018 si fa avanti presentandosi come anno potenzialmente di cambiamento quantomeno sul fronte governativo. Infatti sciolte le Camere, è stato fissato al 4 di marzo il giorno in cui si terranno...

La violenza non ha età

Qualche settimana fa è finita al centro dell’attenzione sui principali mass media la notizia dell’aggressione da parte di un gruppo di minorenni ai danni di loro due coetanei nel napoletano. E’ ritornato protagonista delle...

1916, contro lo scoglio dell’illusione

Il 1916 è l’anno in cui le potenze europee impegnate nel conflitto abbandonano definitivamente l’idea di guerra veloce e di movimento per rassegnarsi ad una guerra di posizione e di logoramento dell’avversario. E’ anche...