17 C
Comune di Caselle Torinese
martedì, Aprile 16, 2024
    HomeNEWSSTORIE

    STORIE

    Leo Chiosso, quell’amicizia di ringhiera con Buscaglione

    Era nato a Chieri l' 8 agosto 1920, ma il suo paese d'origine era Pralormo, la terra dove sorge il Castello dei Conti Beraudo. Leo Chiosso fu un piemontese doc, capace di lavorare nel mondo dello spettacolo a tuttotondo, come autore di testi di canzoni, autore televisivo, drammaturgo e...

    Sulle strade dei cavatori di ghiaccio

    Trattiamo in questo articolo un mondo che non c’è più e che forse, tra qualche anno, apparterrà totalmente all’archeologia: ci riferiamo all’universo dei cavatori di ghiaccio. Uomini avvezzi a fatiche oggi difficili da immaginare, il cui lavoro consentiva la conservazione soprattutto dei generi alimentari, in un tempo in cui...

    Giovanni Paolo II a Torino nei Luoghi Salesiani

    Nel decimo anno di pontificato Giovanni Paolo II tornò a Torino per celebrare il centenario della morte di Don Bosco: accolto dal sindaco di Caselle Federico Zavatteri e per la seconda volta dal cardinale Ballestrero. Visitò ai luoghi salesiani: la casa natale di don Bosco e il tempio del...

    Borgaro nel ‘700, tra grandi cascine e “ciabot”

    Proseguiamo sul territorio dell’attuale Borgaro Torinese il nostro viaggio nelle cascine settecentesche, viste dai catasti sabaudi che hanno permesso di descrivere in modo puntuale il territorio a quei tempi. Da questa carrellata vengono escluse  le aziende agricole che ora fanno parte del comune di Mappano che vedremo in un prossimo articolo. Il territorio...

    6 settembre 1986, quando Papa Wojtyla atterrò a Caselle 

    Il 6 settembre del 1986 Papa Giovanni Paolo II arrivò all’aeroporto di Caselle  per il bicentenario della conquista del Monte Bianco.  Stranamente il nostro mensile dell’epoca  non riportò una riga dell’avvenimento e allora abbiamo fatto qualche ricerca al di fuori. Ed è dall’ Archivio storico de La Stampa che...

    Sull’altra sponda della nostra Stura c’era…

      Avevamo già visto più volte come l’analisi dei catasti casellesi del Settecento ha permesso di descrivere in modo puntuale il territorio a quei tempi; ora, a seguito di uno studio in corso sul catasto del 1727 di Venaria Reale, vediamo come era questo territorio confinante con Caselle. Preciso che a quei...

    La magia del Natale nel presepe animato di Filiberto Martinetto

    Torna ad essere montato, e visitabile, il presepe meccanico di Filiberto Martinetto, il patron dell’omonimo gruppo industriale, che comprende la Filmar di Caselle e la Remmert di San Maurizio. Gli abbiamo rivolto qualche domanda. Come è nato questo interesse per il presepe? Il presepe fin da piccolo mi ha sempre affascinato....

    Incontri tra Cielo e Terra, i Papi a Caselle

    Incontri tra Cielo e Terra Queste storia sui “Papi a Caselle” mi hanno riservato un’emozione impensata, anche perché ormai sono un vecchio cronista al quale la penna a volte s’impunta. Mi sono passati tra le mani pagine dal 1980 al 2015, tre papi: Giovanni Paolo II, Benedetto XVI e Francesco...

    Il saluto del sindaco Lucia Lulli a Giovanni Paolo II

    Il 6 settembre del 1986 Papa Giovanni Paolo II arrivò all’aeroporto di Caselle  per il bicentenario della conquista del Monte Bianco.  Stranamente il nostro mensile dell’epoca   non riportò una riga dell’avvenimento e allora abbiamo fatto qualche ricerca al i fuori. Ed è dall’ Archivio storico de La Stampa che...

    Mario Vigna, last but not least

    Mario Vigna Giovane vittima della Resistenza Siamo al temine della nostra carrellata sui casellesi celebri non inseriti nella toponomastica di Caselle. Per i personaggi della nostra storia non abbiamo seguito l’ordine di presentazione alfabetico ma non per questo tocca l’onore della cronaca al casellese Mario Vigna, un ragazzo di 13 anni...

    Quanto piccolo è il mondo!

    Su Cose Nostre del mese di luglio avevamo pubblicato l’articolo dal titolo “L’incredibile storia di Antonio”, nel quale, in forma di intervista, il nostro Mauro Giordano raccontava le vicende di vita di Antonio, uno dei 26.000 nostri connazionali nativi di Libia, cacciati in malo modo da quella terra a...

    Giuseppe Beltrami, associazioni ma non solo

    Beltrami Giovanni Giuseppe nacque a Caselle Torinese il 2 giugno del 1834 da Giuseppe e Rosa Enrico e morì il 20 maggio del 1905. Seguì il corso delle classi di studio presso le nostre scuole elementari comunali. Uomo di multiforme ingegno entrò con dedizione non comune nelle vicende del...

    C’era una volta … la “nostra” ferrovia

    Con decorrenza dal 1° luglio 2023, tutti i lavoratori ancora operanti nel comparto ferroviario di GTT sono stati assorbiti in Trenitalia. Per i dipendenti del settore infrastruttura (manutenzione di binari e impianti) il passaggio a RFI avverrà invece al momento della ripresa dell'esercizio sulla linea Torino-Ceres, ora prevista a...

    Storia di Antonio

    Passeggiando fra le bancarelle del nostro mercato, mi trovo in coda in un banco, in attesa del mio turno. Prima di me un signore distinto e di bell’aspetto ad onta degli anni. Sorpresa: quando tocca a lui essere servito, si rivolge all’addetto al banco in lingua araba. Il dialogo fra i...

    Il segretario comunale Giacomo Perino Bert e monsignor Giovanni Rho

              Fu segretario comunale nel primo Novecento    Giacomo Perino Bert A vederlo così nella foto, col suo bel Borsalino, giacca camicia e cravatta, un fisico asciutto, ha l’aria di una persona perbene. E infatti lo era. Ovvio che può essere perbene anche uno che non porta...